All’attore Andrés Parra furono offerti 800 milioni di pesos per interpretare Pablo Escobar in un concerto in Messico: questa fu la sua reazione

All’attore Andrés Parra furono offerti 800 milioni di pesos per interpretare Pablo Escobar in un concerto in Messico: questa fu la sua reazione
All’attore Andrés Parra furono offerti 800 milioni di pesos per interpretare Pablo Escobar in un concerto in Messico: questa fu la sua reazione

Andrés Parra lo è uno degli attori più amati e carismatici della Colombia. I suoi film, serie e progetti attirano sempre l’attenzione e riescono a rimanere nella memoria delle persone. Molti ricordano il suo ruolo di prete insolito ne La Passione di Gabriele: il detective che convive con i propri demoni nel film Gli Iniziati o il simpatico poliziotto nella commedia Sanandresito.

Naturalmente, questo è solo un assaggio di un panorama molto ampio di ruoli e produzioni nazionali e internazionali in cui ha esplorato il dramma, la commedia e persino l’azione. È anche un attore molto attivo sui social network, che offre sempre punti di vista molto profondi con uno stile irriverente e molto accessibile. Aggiunta a uno spettacolo teatrale in cui Vite ottenere un’altra interazione con il pubblico; con Venga que si es pa’ eso: un invito al risveglio, in cui fa un tour rilassato e molto personale delle sue esperienze attraverso il dolore e del suo viaggio alla ricerca dell’equilibrio.

Un attore con più sfumature

Ma allo stesso tempo aggiunge nuove avventure artistiche e una comunicazione davvero speciale con i suoi followers Andrés Parra Non ha potuto sottrarsi (in senso positivo, ovviamente) all’ombra di una delle sue opere più ricordate e applaudite: quella di Pablo Escobar, nella serie Escobar: il patrono del male. Sebbene l’attore abbia già ammesso in precedenza che quel ruolo gli piace, ma che, come tutti, fa parte di una struttura di esperienze che deve crescere con altri ruoli, la verità è che le persone lo riconoscono e gli chiedono informazioni su quel lavoro.

Una richiesta insolita

Gli è capitato di recente in uno spazio radiofonico in cui il tema di Escobar è tornato alla luce e ha attirato l’attenzione per un dettaglio che sconfina nell’aneddotico, nell’insolito.

In un’intervista è emerso l’argomento di quel ruolo e Andrés Parra ha commentato un aneddoto che ha riaffermato l’impatto e l’impronta che quest’opera ha lasciato, non solo in Colombia. La sua storia è incentrata su un’occasione in cui gli furono offerti 200mila dollari (che oggi sarebbero più di 800 milioni di pesos) per interpretare Pablo Escobar, o meglio, per apparire come personaggio all’apertura di un concerto reggaeton a Sinaloa, in Messico.

‘Frank Molina’ in The Initiates è un altro dei personaggi interpretati dall’attore.

Foto:Primo Video

Non ha accettato. Un conto sono i meme, le ripetizioni in televisione o sulle piattaforme, i messaggi dei fan e i saluti per strada che alla fine ti ricordano quel personaggio; ma riportarlo indietro dopo anni in cui lo ha lasciato alle spalle non è qualcosa che interessa all’attore.

Non lasciarti incasellare

“È stata una buona cosa, ma l’ho lasciato lì. Non potevo lasciarmi incasellare come attore. Se mi fossi lasciato andare per quella strada facile di cui parlavo, forse non avrei più dovuto lavorare così tanto e sarei stato l’eterno mafioso cattivo; Ma “Preferisco avere una casa in cui ci siano quadri di diverse interpretazioni: uno spacciatore, un prete, un nano, una prostituta… Tutto, e non solo decorarla con poster di narcotrafficanti uno, due o tre,” Ha raccontato in un’intervista per EL TIEMPO anni fa, la questione su cui molti insistono.

Quasi sicuramente sorriderà, prenderà fiato e penserà ad altre avventure davanti alle telecamere, al palco o alla vita stessa. Come nel progetto della serie ipnotico, in cui secondo la pagina IMDB, Parra sarà presente, insieme a John Leguízamo.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT I fan adorano il waifu di 2.5 Dimensional Seduction – Kudasai