Michael Corleone Blanco: cosa è successo al figlio minore di Griselda e dov’è adesso | Serie Netflix | FAMA

Michael Corleone Blanco: cosa è successo al figlio minore di Griselda e dov’è adesso | Serie Netflix | FAMA
Michael Corleone Blanco: cosa è successo al figlio minore di Griselda e dov’è adesso | Serie Netflix | FAMA

“Griselda” È furore sui social e i numeri non mentono. La serie biografica su Griselda Blanca riesce a farci conoscere il vasto impero che il narcotrafficante di Cartagena costruì tra la metà degli anni ’70 e gli anni ’80, e sebbene sia una rappresentazione del mondo sotterraneo di la vita della “vedova nera”i gestori di Netflix sono riusciti a includere attori famosi come Sofía Vergara e personaggi dello spettacolo come il cantante .

Per diversi anni la vita di Griselda Blanco è stata un tabù di cui nessuno voleva parlare in Colombia. Crimini, aggressioni, rapine, traffici e sicari sono alcune delle caratteristiche dell’esplosiva carriera criminale della “vedova nera”. E sebbene esistesse un documentario sulla donna nata a Cartagena, è stato Netflix a decidere di produrre una serie che mostri di più su uno dei trafficanti di droga più pericolosi di tutta Miami.

Andrés Baiz è stato il regista di questa fantastica serie biografica che ci mostra il lato più oscuro di Griselda Blanco, la leader criminale arrivata a Miami con uno scopo: costruire il suo impero e sconfiggere chiunque si trovi sulla sua strada. E ragazzo, ci è riuscito per diversi anni.

Griselda Blanco in una fotografia ricordo accanto al suo quarto figlio, Michael Corleone, frutto del matrimonio con Darío Sepúlveda (Foto: Michael Corleone Blanco / Instagram)

Ma dietro quella maschera oscura e quell’ingombrante fedina penale, Ana Griselda Blanco Restrepo, vero nome della narcotrafficante, si nasconde il lato umano del colombiano, precisamente il suo lato più conosciuto ed esplorato attraverso telegiornali e documentari: le sue relazioni amorose.

È noto che Griselda Blanco si sposò tre volte e divenne madre di quattro figli: Uber, Dixon e Osvaldo Trujillo Blanco e Michael Corleone Sepúlveda Blanco.

CHE COSA È SUCCESSO A MICHAEL CORLEONE SEPÚLVEDA BLANCO?

Come ci mostra la serie, Darío Sepúlveda era il terzo marito di Griselda Blanco. Il suo personaggio è basato su una persona reale che faceva parte della “vedova nera”. Sebbene su di loro siano state scritte dozzine di favole, la verità è che entrambi ebbero una relazione molto controversa, afflitta da episodi di gelosia, tossicità e mancanza di lealtà in ripetute occasioni.

Durante la loro storia d’amore, Darío Sepúlveda e Griselda Blanco avevano un figlio in comune: Michael Corleone Sepúlveda Blanco, lo stesso nome del figlio di Don Vito della saga cinematografica “Il Padrino”.

Non sappiamo se Griselda abbia visto l’opera magistrale di Francis Coppola, ma quello di cui siamo sicuri è che la donna nata a Cartagena aveva pianificato che i suoi eredi seguissero le sue orme nel suo impero dell’illegalità. Ciò non piacque bene a Darío, che voleva che Michael Corleone avesse una vita normale e pacifica.

Griselda Blanco accanto a Michael Corleone, il suo quarto figlio (Foto: Michael Corleone Blanco / Instagram)

Fu così che il terzo marito di Griselda decise di prendere suo figlio e di non tornare mai più. L’ex distributore sapeva che il suo partner non sarebbe cambiato e che prima o poi si sarebbe ritrovato con “la vedova nera”.

Così, Darío ha scelto di tornare nella sua nativa Colombia, anche se non sappiamo se, come accade nella serie Netflix, lo fa per iniziare una nuova vita. Come possiamo vedere, in quel luogo viveva con la madre, lontano dalla clandestinità e dai traffici di contrabbando.

Sfortunatamente per l’ultimo figlio di Griselda Blanco, suo padre viene assassinato dopo che due uomini in uniforme della polizia lo hanno ucciso a colpi di arma da fuoco nella sua terra natale. Secondo Digital Mafia Talkies, Michael Corleone Sepúlveda è stato il principale testimone dell’omicidio di suo padre, e poi è corso ad abbracciarlo e ha pianto in modo incontrollabile sul suo corpo.

Sebbene le teorie suggeriscano che sia stata la stessa Griselda a ordinare questo compito, non è mai stato dimostrato che la defunta trafficante di droga fosse l’autore intellettuale di un simile crimine.

DOVE SI TROVA MICHAEL CORLEONE BLANCO ATTUALMENTE?

Oggi Michael Corleone Sepúlveda Blanco è riuscito a farsi un nome sui social network e sui media. Il figlio della “vedova nera” gestisce un marchio sociale chiamato Pure Blanco in compagnia del suo collega Michael Yuen.

Inoltre, è il proprietario di un’azienda di cannabis chiamata “Blanco Family Fincas & Packaging Co.”, dove di solito offre prodotti con varie cartoline e ricordi di sua madre.

In termini generali, Sepúlveda è riuscita a parlare della sua eredità e del suo rapporto con sua madre. In più di un’occasione si è detto orgoglioso di lei e, nonostante abbia avuto un’infanzia violenta, afferma di aver imparato molto dalle sue esperienze.

Oggi vive a Miami e ha 3 figli (Foto: Michael Corleone Blanco/Instagram)

Michael Corleone ha 200mila follower su Instagram mentre risiede a Miami, lontano da tutto il passato di sua madre e dai suoi atti criminali. Ha una moglie di nome Marie e tre figli.

MAGGIORI INFORMAZIONI SU GRISELDA BLANCO

SCHEDA TECNICA “GRISELDA”

  • Titolo originale: “Griselda”
  • Anno: 2023
  • Paese: Stati Uniti d’America
  • Lingue originali: inglese e spagnolo
  • Generi: Film biografico, poliziesco, drammatico
  • Indirizzo: Andrés Baiz
  • Sceneggiatura: Eric Newman, Ingrid Escajeda
  • Produttori: Eric Newman, Sofía Vergara, Andrés Baiz, Luis Balaguer, Carlo Bernard, Ingrid Escajeda e Doug Miro
  • Le lingue: Inglese e spagnolo
  • Aziende di produzione: Latin World Entertainment (LWE), Willfully Obtuse e Grand Electric
  • Distributore: Netflix
  • Stagione: 1
  • Numero di episodi: 6

DI COSA PARLA “GRISELDA”?

“Griselda” è ispirato alla storia di Griselda Blanco, una devota madre colombiana che, attraverso l’ambizione, finì per diventare la donna più potente del mondo criminale. Nel corso degli anni, è riuscita a passare abilmente dalla vita lavorativa a quella familiare, guadagnandosi diversi soprannomi, tra cui: “Vedova Nera” e “Mafia Lady”.

Ecco come si legge nella sinossi ufficiale: “Nella Miami degli anni ’70 e ’80, il mix letale di inaspettata natura selvaggia e fascino di Blanco l’ha aiutata a destreggiarsi abilmente tra affari e famiglia, portandola a diventare ampiamente conosciuta come ‘la Madrina.'”

IL PERSONAGGIO DI KAROL G IN “GRISELDA” ESISTE NELLA VITA REALE?

Il produttore Eric Newman ha spiegato che il personaggio di Karol G in “Griselda” non è basato su una persona reale, ma rappresenta le centinaia di giovani che “La Madrina della Cocaina” ha utilizzato per consolidare il suo impero della droga a Miami. Qual è il tuo ruolo nella serie?

Karol G nel ruolo di Carla nella miniserie “Griselda” (Foto: Netflix)

COME È MORTA GRISELDA BLANCO?

La “madrina della cocaina” è morta il 3 settembre 2012 all’età di 69 anni a Medellín, in Colombia. È stata uccisa con due colpi alla testa mentre si trovava in una macelleria con la nuora incinta. In quali circostanze è avvenuta la sua morte?

CHI È JESÚS “CHUCHO” CASTRO IN “GRISELDA” NELLA VITA REALE E DOVE SI TROVA ORA?

Nella serie Netflix, “Chucho” è presentato come il braccio destro di Griselda; Nella vita reale, Jesús Castro è stato il sicario di Blanco per diversi anni, anche se alla fine l’ha lasciata per vivere una vita lontana dalle sue attività, ma la sua separazione ha avuto gravi conseguenze per la sua famiglia.

Fredy Yate interpreta Jesús “Chucho” Castro nella serie “Griselda” di Netflix (Foto: Freddy Yate / Instagram)

CHE RAPPORTO ERA GRISELDA BLANCO E PABLO ESCOBAR?

Mentre Griselda esercitava il suo dominio a Miami, Escobar consolidò il suo potere anche a Medellín, essendo entrambi leader di spicco del loro tempo. Pertanto, era inevitabile che le loro traiettorie si intrecciassero, generando varie teorie e voci.

Griselda fu costretta a fuggire nella sua nativa Colombia nel 1975, in un momento in cui il cartello di Medellín stava cominciando a prendere il potere. Tuttavia, anni prima, la donna era stata mentore del “Modello del Male” e avrebbero persino avuto una storia d’amore.

COSA DICE LA SERIE NETFLIX “GISELDA” SULLA MORTE DI GRISELDA BLANCO?

La serie Netflix si conclude con Griselda Blanco in prigione, che riceve la notizia della morte dei suoi tre figli maggiori. Dopo questo momento, lo schermo ci propone tre brevi frasi che riassumono gli eventi che si susseguirono nella vita della donna fino alla sua morte.

“Dopo il suo rilascio, Griselda è tornata a Medellín, in Colombia. Il 3 settembre 2012 è stata uccisa da un sicario mentre lasciava una macelleria. “Aveva 69 anni.” si legge.

L’ultimo fotogramma della serie “Griselda”, dove viene brevemente rivelato cosa è successo alla narcotrafficante dopo il suo periodo in prigione (Foto: Netflix)

PRODUZIONI SU GRISELDA BLANCO

La storia della ‘Madrina della Cocaina’ ha sempre attirato l’attenzione, quindi anche la sua vita era destinata a raggiungere lo schermo. Citiamo quindi le produzioni che sono state realizzate attorno ad esso:

  • “Griselda”
  • “La madrina della cocaina”
  • “La Madrina”

CHI ERA RAFA SALAZAR NELLA VITA REALE E COME SI DIETA?

Rafa Salazar era un trafficante di droga, membro del cartello di Medellín e a sua volta rappresentante dell’organizzazione criminale colombiana negli Stati Uniti, la cui missione era espandere il territorio del suo cartello, gestito dai fratelli Ocho Vásquez, nel Nord America. Paese. Come hai conosciuto Griselda Blanco e cosa hai fatto quando ha rifiutato la tua offerta?

Rafa fuma una sigaretta in una scena di Griselda. È interpretato da Camilo Jiménez Varón, che non esita a diventare un trafficante di droga (Foto: Netflix)

SOFÍA VERGARA E ALTRE ATTRICI CHE HANNO INTERPRETATO GRISELDA BLANCO

Da quando “Griselda” è stato presentato in anteprima su Netflix, il 25 gennaio 2024, la serie è diventata la preferita del pubblico che cerca di saperne di più sul sanguinario trafficante di droga e criminale colombiano che faceva parte del cartello di Medellín. Anche se la magnifica interpretazione di Sofía Vergara è piaciuta a tutti, sapevate che esistono altre produzioni realizzate in onore della “Madrina della Cocaina”? Scopri quindi quali attrici gli hanno dato la vita.

VIDEO CORRELATO

Karol G rivela il legame sconosciuto tra la sua famiglia e Pablo Escobar

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Classifica Netflix: i film preferiti di OGGI dal pubblico peruviano