‘Il Regno del Pianeta delle Scimmie’: questa l’eredità di Cesare a 300 anni dalla sua morte

‘Il Regno del Pianeta delle Scimmie’: questa l’eredità di Cesare a 300 anni dalla sua morte
‘Il Regno del Pianeta delle Scimmie’: questa l’eredità di Cesare a 300 anni dalla sua morte

Sono trascorsi più di 300 anni e diverse generazioni da quando il virus ha devastato il pianeta. La malattia mise a dura prova gli esseri umani, che in pochi anni videro la loro specie declinare fino all’estinzione. Nel frattempo, le scimmie acquisirono intelligenza e divennero l’animale dominante. In quei primi anni, Cesare si affermò come leader, ma alla sua morte il ricordo svanì e iniziò il processo di divinizzazione.. Divenne una figura mitica, le sue parole furono trasmesse da scimmia a scimmia, anche se il loro significato variava a seconda della corrente di pensiero di ciascuna.

MeriStation ha avuto l’opportunità di intervistare Freya Allan, Kevin Durand e Owen Teague, che incarnano i protagonisti del film. Tutti hanno riflettuto sull’eredità di Cesare.

Ingrandire

Studi del XX secolo

Le parole di Cesare, aperte all’interpretazione

“La sua eredità è enorme, ma è semplicemente come le parole scritte o quelle trasmesse oralmente”, ha detto Durand, che interpreta il cattivo Proximus Caesar. “Sono aperti all’interpretazione.” Allan, l’umano Nova (o Mae) del ‘Il regno del pianeta delle scimmie’, interrompe in quel momento la conversazione per aggiungere che Possono anche portare alla manipolazione: “Sai come manipolare le parole per adattarle a un determinato obiettivo”, ha affermato.

Secondo Durand, se qualcuno distorcesse le parole “È come qualsiasi tipo di religione.”, quindi per il suo personaggio suonano diversi. “Pensa che l’unico modo per evolversi” sia tenere in riga gli umani, perché Proximos è convinto che altrimenti finirebbero di nuovo rinchiusi in gabbia.

‘Il regno del pianeta delle scimmie’ uscirà il 10 maggio solo nelle sale. Il film mostra un mondo sotto le macerie e nell’abbraccio della natura. Noa (Owen Teague) è una scimmia che lascia il suo clan alle spalle per scoprire la verità e affrontare il regno tirannico di Proximus Caesar.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “Megalopolis”: svelato il teaser del film più audace di Francis Ford Coppola
NEXT ha spiegato il finale del film con Anne Hathaway e Nicholas Galitzine