A 93 anni, William Shatner è disposto a tornare in “Star Trek”… e ha una grande idea per questo: il ringiovanimento digitale

A 93 anni, William Shatner è disposto a tornare in “Star Trek”… e ha una grande idea per questo: il ringiovanimento digitale
A 93 anni, William Shatner è disposto a tornare in “Star Trek”… e ha una grande idea per questo: il ringiovanimento digitale

Il leggendario Capitano Kirk considera di essere “resuscitato” in qualche modo in una serie o in un film della saga

Sembra che dopo il relativo successo di ‘Star Trek: Picard’, un’altra vecchia stella del franchise di fantascienza sia stata presa dalla voglia di recitare di nuovo in un’avventura. Almeno questo è ciò che lascia intendere William Shatneril famigerato Capitano Kirk, che lo afferma La porta è aperta per tornare a Star Trek…anche a 93 anni.

Questo è ciò che l’attore ha espresso in una recente intervista riguardo al suo documentario ‘Puoi chiamarmi Bill‘. Nonostante nulla sia sicuro, Shatner dichiara che l’idea di tornare lo intriga… ma solo attraverso un trucco:

«È un’idea intrigante. È quasi impossibile. Ma se fosse un ruolo fantastico e ben scritto e se ci fosse una ragione per cui non fosse solo un cameo ma ci fosse una vera ragione per far apparire il personaggio, posso prenderlo in considerazione.

Crea un Indiana Jones 5

E anche l’attore, che non fa nulla senza filo, ha un’idea per apparire di nuovo nel franchise e lo apprezza viene fatto con la tecnologia di ringiovanimento digitaleil famoso “invecchiamento“, approfittando del fatto che ha recentemente firmato per essere portavoce di una società di software specializzata in una tecnologia che “Ti tolgono anni dal viso, quindi nel film sembri 10, 20, 30, 50 anni più giovane.”

In questo modo, Shatner lancia l’idea di recuperare il Capitano Kirk dopo la sua morte in “Star Trek: The Next Generation”, 30 anni fa:

«Un’azienda che vuole congelare il mio corpo e il mio cervello per il futuro potrebbe essere un buon modo per farlo. “Abbiamo qui il cervello congelato del Capitano Kirk,” si supponeva, “Vediamo se riusciamo a riportare indietro un po’ di questo, un pizzico di sale, un pizzico di pepe. Oh, guarda un po’. Ecco il Capitano Kirk!”

Naturalmente, con il ritmo con cui stanno andando le serie e i film di Star Trek, Non mi stupirei se qualcuno degli sceneggiatori approfittasse di qualche scusa per tentare la “resurrezione di Kirk”. Un’altra cosa è che si adatta, almeno, ai progetti che vedremo nel prossimo futuro.

A Espinof:

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Michelle Yeoh guiderà il cast di ‘Blade Runner 2099’ – La settima arte: il tuo sito web per il film
NEXT Lo ha confermato l’amministratore delegato della Disney, d’ora in poi il piano con Marvel Studios si “riduce” al lancio di un massimo di tre film e due serie per D+ all’anno