ANIMAYO 2024 | John Musker, direttore della Disney e Sony Pictures Animation: ospiti invitati ad Animayo, il festival che illustra le ultime evoluzioni dell’animazione mondiale

ANIMAYO 2024 | John Musker, direttore della Disney e Sony Pictures Animation: ospiti invitati ad Animayo, il festival che illustra le ultime evoluzioni dell’animazione mondiale
ANIMAYO 2024 | John Musker, direttore della Disney e Sony Pictures Animation: ospiti invitati ad Animayo, il festival che illustra le ultime evoluzioni dell’animazione mondiale

Chiavi di comprensione Animayo: una star di Hollywood e Sony Pictures Animation si intrufolano nel più importante festival di animazione delle Isole CanarieQuique Curbelo/EFE

Animayovertice delle Isole Canarie sull’animazione, sottoscrive a partire dalla sua edizione “più completa”. incontri sull’isola con riferimenti da film d’animazione COME John Muskerregista di mitico film disney COMEMoana,AladinoEErcole. È così che il festival si intrufola nella vetrina internazionale del settore durante la celebrazione del la sua 19a edizione, sponsorizzato dall’animatore candidato all’Oscar, Bill Plympton, un’altra delle maggiori attrazioni del programma. La nuova puntata di Animayo inizia domani e durerà fino al fine settimana, conclusione sabato 11 maggio.

Imparentato

Il capo della Disney John Musker

Musker lo è La giuria del concorso è la sua Sezione Ufficiale alla competizione e darà a laboratorio di progettazione dei personaggi intitolato Tre desideri: lezioni di disegno di John Musker per coloro che vogliono imparare a disegnare geni, sirene, galli pazzi, tra gli altri. Oltre a questo incontro, il regista presenterà il prima in Spagna del suo nuovo cortometraggioSono Hip, che racconta la storia di un gatto dalla personalità hipster innamorato del jazz. “Ho parlato con l’animatore di Studi di animazione Walt Disney, Andreas Dejae mi ha detto che si è divertito moltissimo l’anno scorso,” dice dal suo studio nel sud della California.

In tutti i festival del mondo si stupiscono che John Musker abbia scelto le Isole Canarie per presentare il suo ultimo film

Mentre, da un lato, la presenza di John Musker “prestigio” significa avere Animazione Sony Pictures Rappresenta “il riflesso degli eventi attuali del settore”. Senza dubbio la presenza dell’azienda giapponesesegna indiscutibilmente questa programmazione. Attraverso diverse iniziative, gli ‘animayers’ potranno immergersi nella produzione di Spider-Man: Attraversando il Multiverso(2023). Un’ampia gamma di attività che si svolgono negli spazi del palazzo Cicca e del Teatro Guiniguada attraverso un’infinità di attività in via di definizione fino all’ultimo minuto oggi. “Ogni anno realizziamo il festival come se fosse l’ultimo”, risponde il suo direttore, Damiano Pereache divide la programmazione su tre assi fondamentali, come la tipologia di pubblico che frequenta gli eventi.

Pubblico specializzato o professionale

Per pubblico specializzato si intende quello che cura l’aspetto più formativo, “il cuore del festival”attraverso una serie di masterclass o officine Che offerta Animayo. Sebbene praticamente tutte le voci del 15 corsi di perfezionamento I totali sono già venduti.

Lo scenografo Patrick O’Keefe e il supervisore degli effetti visivi e dell’estetica visiva, Pav Grocholarecentemente arrivato da Los Angeles (Stati Uniti) a Gran Canaria, terranno una master class sul processo creativo del film nominato in passato Oscar Ala categoria di “Miglior lungometraggio d’animazione”. Sarà sabato 11 maggio alla presentazione Creare il Ragnoverso dove professionisti spiegheranno esclusivamente dettagli mai visti prima. L’incontro servirà a svelare i segreti che danno vita e colore al multiverso Marvel, sebbene entrambi i professionisti abbiano partecipato ad altri prodotti animati come Hotel Transylvania, Nuvoloso con possibilità di polpette, Angry Birds 2: Il film, I Puffi 2.

Per tutta la famiglia

Come pietra miliare, l’evento presenta un viaggio senza precedenti in Europa, on L’arte di Spider-Man: Attraverso il Ragnoverso, uno spazio gratuito e aperto al pubblico. “È uno dei progetti di quest’anno di cui sono più orgoglioso”, confessa il direttore e curatore dei contenuti di questa mostra. Un primo sguardo a questo tour, che debutta in anteprima europea nell’ambito del festival, significa viaggiare nelle profondità di questa estetica 3D d’avanguardia votata allo stile comico. Schizzi di Miles Morales, il protagonista del filmato, o storyboard mostrano le linee originali del film. “Ci sono pezzi di formato così grande che avremmo potuto riempire un museo con questa mostra”, dice il direttore.

In questo senso Perea sottolinea anche l’appuntamento di sabato con il Studio Cinesi alle 10:00, con un incontro che parlerà di come sono state disegnate le tartarughe ninja Cerca mutante per un ninjaimpartito da Mercedes Delgado. I diversi abbonamenti Animayo possono essere ottenuti qui e includono a tariffa speciale per abbonati.

Pubblico generale adulto

Come bonus, il festival si dirige a pubblico generale adulto durante il “piccante” venerdì sera con il mostra di animazione erotica, La notte due rombi, visitabile al Teatro Guiniguada alle 21:30. La regista dei cortometraggi, Sara Koppel, sarà lì per incontrare il tipo di pubblico “che è il più numeroso alla manifestazione”, come sottolinea Perea. Koppel replica la mattina dopo con una mostra in realtà aumentata delle sue illustrazioni erotiche, questa volta alla Cicca. Basta avere un telefono per scansionare le opere di Koppel e persino acquistarle.

Altre date per adulti includono serate con proiezioni di lungometraggi al Sezione ufficiale del concorso. Cafune (2024), Albeggia la notte più lunga (2022) Saranno alcuni dei titoli più ‘obsoleti’ del concorso. Altro punto forte della programmazione sono i cortometraggi animatore Bill Plymptonche in questa occasione vola dagli Stati Uniti a Gran Canaria per presentare il suo prossimo lavoro e fare da padrino a Animayo. Plympton concederà uno spazio per la firma degli autografi domani in occasione dell’apertura del festival.

Il direttore di questo Festival Internazionale di Animazione, Effetti Visivi e Videogiochi, Damián Perea, spera che il numero di presenze superi quello dell’anno scorso: 20.139 partecipanti.

Incontri con influencer influenti

Il programma prevede tre presentazioni di libri. Uno di questi, due scritti dall’illustratrice francese Julie Mellan, che sarà presente di persona all’evento e avrà un proprio stand all’interno dell’Animayo Fan and Experiences Zone situata alla Cicca, che presenta gli stand di talenti, esperienze, fruizione dei giochi in ambienti virtuali. D’altra parte, le due rimanenti presentazioni di graphic novel appartengono, da un lato, a un creatore di contenuti che ha quasi un milione di follower su YouTube, dall’altro. Studio catastroficoe dall’altro l’influencer Jota Studio, nome d’arte di Jorge García. L’ingresso a tutti e tre gli eventi è gratuito fino ad esaurimento posti.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Anche se è un successo, la Marvel non permette a X-Men ’97 di utilizzare uno dei suoi mutanti più iconici, Deadpool
NEXT ‘Il regno del pianeta delle scimmie’ domina il botteghino questo fine settimana, ma non riesce a farlo uscire dal suo sonno