I nuovi costumi di X-Men’97 sono in realtà molto vecchi e tra i migliori nella storia dei mutanti

I nuovi costumi di X-Men’97 sono in realtà molto vecchi e tra i migliori nella storia dei mutanti
I nuovi costumi di X-Men’97 sono in realtà molto vecchi e tra i migliori nella storia dei mutanti

Il cambio di uniforme degli X-Men è in realtà un cenno alle storie originali dei fumetti Marvel e al pilot perduto della serie.

Alla Marvel ogni dettaglio conta, e ogni piccolo gesto può essere un omaggio ai fan e alla storia dell’editore. O anche due! Nell’ultimo episodio dell’acclamata serie animata X-Men’97intitolato “La tolleranza è estinzione. Parte 2”, di cui i fan sono testimoni un cambiamento significativo nell’aspetto degli amati mutanti della Marvel. Tuttavia, quella che potrebbe sembrare una novità lo è in realtà un omaggio a uno dei suoi classici fumetti.

Qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo

I costumi che gli X-Men indossano in questo episodio non sono semplicemente una nuova creazione destinata alla serie, ma piuttosto una reintroduzione dei costumi classici design Marvel Comics degli anni ’80. Ispirato al periodo del famoso artista John Byrne, questi costumi sono stati accuratamente selezionati per riflettere l’essenza visiva di un’età dell’oro per i mutanti nei fumetti. Da L’iconico abito marrone di Wolverine Fino alla classica uniforme di Jean Grey, ogni dettaglio è stato ricreato fedelmente per catturare l’essenza di questi personaggi al loro apice. Ma non tutti i mutanti si sono lasciati trasportare dal retrò, e altri personaggi dell’episodio, come Cable, saltano fuori dalle loro uniformi chiaramente anni Novanta ispirate ai disegni di Rob Liefeld e adottare un’uniforme che corrisponda ai modelli attuali dell’editore.

Il cambio delle uniformi non è solo un gesto estetico, ma anche ha un significato cronologico all’interno della mitologia degli X-Men. Come spiegato in questo episodio della serie, questi semi Sono stati immagazzinati nella base dell’isola di Muir, pronto per essere utilizzato nei momenti di bisogno. Con questo “fondo guardaroba” si sostituiscono le divise finora utilizzate e basta Risalgono agli anni ’90 e che hanno lo stile distintivo di artisti come Jim Lee. Pertanto, X-Men’97 onora la sua eredità originale dei cartoni animati facendo un passo avanti nella propria storia.

Un cenno anche alla storia animata degli X-Men

Il creatore della serie, Beau De Mayoha condiviso il suo entusiasmo per questo cambiamento tramite i social media, incoraggiando i fan a esplorare il pilot originale della serie, “X-Men: Pride degli X-Men“, pubblicato nel 1989. In questo pilot, puoi vedere una formazione della squadra che utilizza le stesse tute che abbiamo visto in questo nuovo capitolo di X-Men’97. Questo cenno alla storia non solo dimostra il profondo la conoscenza e il rispetto del team creativo per il materiale originalema invita anche gli spettatori a immergersi nel ricco passato degli X-Men.

Per chi non lo conoscesse, X-Men: Pryde of the X-Men era un pilot animato Non è mai diventata una serie completa.. Sebbene la sua trasmissione sia stata limitata, è riuscita a lanciare il macchinario che qualche anno dopo avrebbe prodotto la serie animata degli X-Men degli anni ’90 di cui X-Men’97 è erede. Attraverso ammiccamenti di questo tipo, X-Men’97 è riuscito a diventare un fenomeno tra i fan della Marvelpreparando il terreno per il tanto atteso debutto dei mutanti nel Universo cinematografico dei Marvel Studios che inizia quest’estate con la première di Deadpool e Wolverine.

Nei giochi 3D | Molti lo chiamano già le “nozze rosse” della Marvel, e capisco perché il bagno di sangue dell’ultimo episodio di X-Men ’97 mi ha lasciato a pezzi

Nei giochi 3D | La Marvel fa una dichiarazione d’amore per i videogiochi e mi costringe a versare una lacrima retrò con il nuovo episodio di X-Men ’97

Nei giochi 3D | In quale ordine guardare i film sui mutanti X-Men – Cronologia dei film Marvel

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Una delle saghe più iconiche della fantascienza torna nelle sale con “Il regno del pianeta delle scimmie”, una nuova storia – Novità sul cinema
NEXT ‘Imaginary Friends’ debutta al numero 1 del botteghino statunitense, superando le aspettative