Recensione Deep Sea (2023): ha un’animazione mozzafiato, ma la sua bella avventura subacquea resta a metà gas

Recensione Deep Sea (2023): ha un’animazione mozzafiato, ma la sua bella avventura subacquea resta a metà gas
Recensione Deep Sea (2023): ha un’animazione mozzafiato, ma la sua bella avventura subacquea resta a metà gas

Se hai già visto “Dragon Guardian” e “Garfield”, questo film d’animazione cinese visivamente abbagliante verrà presentato in anteprima questa settimana

Ci sono film che sembrano fatti per essere goduti esclusivamente sul grande schermo, soprattutto quelli la cui animazione è semplicemente affascinante. ‘Mare profondo. Viaggio negli abissi’ È una prodezza tecnica che ti entra direttamente negli occhied è appena uscito nei cinema spagnoli.

Ritorno al mare

Shenxiu è stata abbandonata da sua madre Quando ero più giovane. Qualche tempo dopo, la ragazza un giorno riceve il richiamo del mare e finisce per essere trascinata negli abissi, dove trova un particolare ristorante sottomarinogestito dal suo bizzarro proprietario e dai suoi dipendenti lontra.

‘Deep Sea’ (‘Shen Hai’, 2023) lo è un film d’animazione cinese scritto e diretto da Tian Xiao Pengche ha al suo attivo solo un altro film come regista: ‘Monkey King: Hero is Back’ (un precedente adattamento dello stesso personaggio del recente ‘The Monkey King’).

Prodotto da Horgos Coloroom Pictures e October Media, il film è finalmente uscito nelle sale dopo essere passato per festival come Sitges o la Berlinale. Lo stile di animazione utilizzato mira a evocare a mix tra moderne tecniche CGI e tradizionali dipinti a inchiostro cinesi.

In effetti, non c’è dubbio La cosa migliore di questo film è la sua animazione.che raggiunge livelli folgoranti: dalle ambientazioni spettacolari al sequenze che sono una vera esplosione di colori. È impossibile per i tuoi occhi non sussultare davanti a un tale spreco di creatività, che trasforma la visione in un piacere visivo.

Una sezione in cui raggiunge l’eccellenza ed è molto al di sopra di tutti gli altri aspetti del film. A cominciare dalla sceneggiatura, che fa emergere cose interessanti ma non le sviluppa bene.

‘Deep Sea’ è visivamente sbalorditivo; il resto a metà benzina

Da un lato, il il punto di partenza è davvero sorprendente, con quello stravagante ristorante pieno di amichevoli creature marine che lavorano con il sole e l’ombra per soddisfare le richieste del folle genio che è il loro capo. Un inizio che prometteva molto divertimento (anche se a tratti somiglia troppo a ‘La città incantata’) e alla fine è proprio questo, un paio di scene divertenti e basta.

Principalmente è perché la sceneggiatura non esplora completamente il trauma di Shenxiu (il dolore causato dall’abbandono della madre) e non sa nemmeno come collegarlo alle avventure che vive nel ristorante. Il loro rapporto con il proprietario a volte ristagna e altre volte subisce cambiamenti improvvisi, senza lasciare alcuno spazio reale affinché possa evolversi organicamente.

Oltretutto, I 112 minuti di filmato sembrano eccessivi, soprattutto l’ultima mezz’ora, in cui tutto si trascina più del necessario. Un peccato, perché fino a quel momento aveva un ritmo abbastanza divertente, ma quando si tratta di connettersi con la parte più emotiva finisce per soffrire.

Anche se non riesce a raggiungere tutto il potenziale promesso dall’inizio, ‘Deep Sea’ è una bella avventura Adatto a tutte le etàQuello vola particolarmente in alto nella sua sezione tecnicacon un’animazione che è una delle migliori e più belle che probabilmente vedremo quest’anno nelle sale.

In Espinof | La migliore serie del 2024

In Espinof | I migliori film d’animazione del 2023

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV la nuova puntata di un classico del cinema e le risposte del suo regista
NEXT Todd McFarlane, il creatore di Spawn, parla del film che riporta in vita l’antieroe