A Tolkien non sarebbe piaciuto il modo in cui vengono definiti i lemba nella versione estesa de Il Signore degli Anelli

A Tolkien non sarebbe piaciuto il modo in cui vengono definiti i lemba nella versione estesa de Il Signore degli Anelli
A Tolkien non sarebbe piaciuto il modo in cui vengono definiti i lemba nella versione estesa de Il Signore degli Anelli

Adattare un’opera della grandezza di Il Signore degli Anelli Non è una cosa neanche lontanamente semplice. Pochi hanno osato fare questo passo e ancora meno sono arrivati ​​alla fine, con maggiore o peggiore fortuna.

Uno dei primi tentativi di adattare la trilogia di JRR Tolkien era Morton Grady Zimmermannche a metà degli anni ’50 presentò allo scrittore una bozza di sceneggiatura.

Tolkien era così inorridito dall’interpretazione di Zimmerman dei suoi romanzi che arrivò al punto di affermare di non aver nemmeno letto i libri prima di scrivere la sceneggiatura del film, ma di averli semplicemente sfogliati.

Ma non è questo l’argomento che ci porta qui oggi, bensì uno degli elementi della sceneggiatura che più fece infuriare Tolkien: come venivano descritti i lembas, il famoso “pane della strada” degli elfi.

Per Tolkien il pane elfico era una risorsa Il Signore degli Anelli

Nella sceneggiatura di Zimmerman si descrivono i lembas come “cibo concentrato”, cosa che non piacque minimamente a Tolkien, che dedicò parte del suo Lettera 210scritto nel 1958 (via Il Wiki di Tolkien), per ribadire che non gradiva che al pane elfico venissero aggiunte proprietà eccessive.

Lembas, “pane della strada”, è chiamato “cibo concentrato”. Come ho già dimostrato, non mi piace molto che la mia storia inclini allo stile dei “contes des fées”, o delle fiabe francesi. Inoltre non mi piace alcuna tendenza alla “scientificizzazione”, di cui questa espressione è un esempio. Entrambi gli stili sono estranei alla mia storia.

Non esploreremo la Luna o qualsiasi altra regione improbabile [recuerda que aún no se había producido el alunizaje]. Nessuna analisi di laboratorio potrebbe scoprire le proprietà chimiche dei lembas che li renderebbero superiori ad altri dolci di farina di grano.“.

IL film di Morton Grady Zimmerman non sono venuti alla luce, ma Peter Jackson non ha perso l’occasione di parlare dei lembas in Il Signore degli Anelli: La Compagnia dell’Anelloe lo fece assumendo quel vizio che Tolkien avrebbe odiato.

Nella versione estesa del film del 2001, Legolas (Orlando Bloom) spiega cosa sono i lembas, e quel pane elfico”permette di riempire lo stomaco di un uomo adulto con un piccolo boccone“, conferendo al pane proprietà uniche.

Tolkien sottolineava che, per lui, i lemba erano una risorsa per spiegare come fosse possibile compiere lunghi viaggi con poche risorse, ma non teneva conto della necessità di molti di svelare i piccoli dettagli. È stato anche un elemento chiave per una parte della trama in cui la perdita dei lembas suscita discordia.

La descrizione della versione di Peter Jackson non sarebbe piaciuta a Tolkien, così come i film stessi non piacquero a suo figlio, Cristoforo Tolkienche ha apertamente criticato gli adattamenti.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Sembrava impossibile, ma la Warner fece marcia indietro e il fandom del “Signore degli Anelli” riuscì a impedire che questo famoso cortometraggio su Gollum venisse cancellato.
NEXT ‘Monkey Man’, ‘Amici Immaginari’ e altro ancora, cosa arriva al cinema la settimana del 16 maggio