Il prossimo film di Star Trek sarà un riavvio che promette di sorprendere i fan

Star Trek si prepara per una nuova era salutando Chris Pine e il suo capitano Kirk

La Paramount si prepara per a ripristino completo del franchise, segnando un cambiamento significativo nella saga che i fan hanno imparato a conoscere e ad amare. I dettagli, recentemente rivelati, suggeriscono che questo progetto rivoluzionerà la narrativa che ha definito Star Trek per decenni.

Un riavvio radicale

Il famoso produttore Simon Kinberg, noto per il suo lavoro nella serie X-Men e in altri film di successo come Sherlock Holmes e The Martian, è in trattative per diventare il nuovo leader di questo ambizioso progetto. Secondo quanto riportato da Puck, Kinberg potrebbe assumere un ruolo simile ad Alex Kurtzman nella serie televisiva di Star Trek, portando sul grande schermo una visione fresca e rinnovata di questa iconica saga.

Questo nuovo progetto di Star Trek non sarà la continuazione dei film precedenti con Chris Pine, Zachary Quinto e Zoe Saldana. Invece, viene presentato come a ripristino radicale che potrebbe essere ambientato decenni prima degli eventi del film del 2009 diretto da JJ Abrams. Secondo THR, la trama esplorerà la creazione della Flotta Stellare e il primo contatto dell’umanità con la vita extraterrestre, un argomento precedentemente affrontato nel film Star Trek: Primo contatto e nella serie Star Trek: Enterprise.

Simon Kinberg prende le redini del nuovo Star Trek

L’ultimo film di Star Trek, Star Trek Oltreè uscito nei cinema nel 2016. Da allora, la Paramount ha annunciato e scartato numerosi progetti per un quarto capitolo della saga, inclusa una trama di viaggi nel tempo che avrebbe visto Chris Hemsworth nei panni del padre del Capitano Kirk, un film scritto e diretto da Noah Hawley e un altro questo avrebbe fatto sì che Quentin Tarantino prendesse la direzione.

Ad un certo punto, la Paramount annunciò in pompa magna un nuovo film di Star Trek prodotto da JJ Abrams. Tuttavia, questo annuncio è stato accolto con sorpresa dal cast e non sono mai stati forniti ulteriori aggiornamenti in merito.

Simon Kinberg, la cui filmografia include la regia di Dark Phoenix e la produzione di film come Jumper e Chappie, porta con sé una vasta esperienza nella fantascienza e nelle grandi produzioni. Toby Haynes, noto per il suo lavoro su Doctor Who e Black Mirror, è attualmente destinato a dirigere questa nuova avventura, con Seth Grahame-Smith che lavora alla sceneggiatura.

Un futuro promettente per il franchise

Questo riavvio di Star Trek promette di essere una boccata d’aria fresca per un franchise che ha visto molteplici iterazioni e approcci nel corso degli anni. Con un team creativo di alto calibro e una visione che risale alle origini della Flotta Stellare e al primo contatto con le specie aliene, i fan possono aspettarsi un’esplorazione profonda ed emozionante dell’universo di Star Trek.

Anche se dire addio a personaggi amati come il Capitano Kirk e il signor Spock può essere difficile, questo nuovo approccio potrebbe offrire storie altrettanto avvincenti ed espandere l’universo di Star Trek in modi mai visti prima. La possibilità di esplorare nuove dinamiche e introdurre nuovi personaggi è un’entusiasmante opportunità che promette di mantenere viva la fiamma dell’avventura e dell’esplorazione che ha sempre caratterizzato questo franchise.

STAR TREK 4 nomina un nuovo scrittore per ilSTAR TREK 4 nomina un nuovo scrittore per il

Con la guida di Simon Kinberg e la direzione di Toby Haynes, il futuro di Star Trek sembra essere in buone mani, pronto a intraprendere un nuovo viaggio verso le stelle. I fan della serie, sia veterani che nuovi arrivati, possono aspettarsi quello che promette di essere un capitolo rivoluzionario e rivitalizzante nella storia di Star Trek.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Warner e DC confermano il sequel di Batman Ninja, il film anime diretto dal creatore di Afro Samurai