Sapevi che ET appare in Star Wars?: un crossover che George Lucas doveva a Steven Spielberg

Sapevi che ET appare in Star Wars?: un crossover che George Lucas doveva a Steven Spielberg
Sapevi che ET appare in Star Wars?: un crossover che George Lucas doveva a Steven Spielberg

Lui 25° anniversario Di “Star Wars: Episodio I – La minaccia fantasma” quest’anno ha fatto molti fan nostalgico e ha permesso questo film controverso all’interno della saga galattica di Giorgio Lucas è tornato alla ribalta con più forza che mai, con la sua riedizione limitata nelle sale e all’interno della piattaforma Disney+. Anche se ai suoi tempi molti odiavano questo film che darebbe inizio alla trilogia prequel, non si può negare che gli anni abbiano fatto sì che scene come la battaglia contro Darth Maul acquisissero un peso importante nel franchise.

Con i suoi vantaggi e svantaggi, ‘La minaccia del Fantasma’ era un film pieno di dettagli in cui, tra le altre cose, George Lucas ha potuto ricambiare un favore al suo amico Steven Spielberg in attesa da anni. COME? Presentazione un cameo della cosa più particolare del film che ad alcuni non è passata inosservata: l’apparizione dell’extraterrestre ET. Non hai mai notato o non conosci l’origine di questa storia particolare? Te lo diciamo…

Dove appare il cameo di ET in Star Wars? ‘La minaccia del Fantasma’?

ET l’extraterrestre, o piuttosto le specie aliene a cui appartiene ET, appare in “Star Wars: Episodio I – La minaccia fantasma” per pochi pochi secondiin una scena che si svolge nel grande camera del Senato Galattico di Naboo, quando Amidala mette in dubbio l’integrità del Cancelliere Finis Valorum e chiede un voto di sfiducia contro di lui.

Subito dopo che Amidala ha espresso le sue opinioni, i vari membri del Senato Galattico reagiscono sorpresi e ci viene mostrata una breve inquadratura in cui, per un attimo, possiamo vedere fino a tre caratteri in una casella con l’apparizione di ET che agita le braccia:

Questi personaggi lo sono in realtà asogianosuna specie aliena originaria dell’universo di Star Wars Brodo Asogiche durante gli ultimi decenni della Repubblica Galattica aveva una propria rappresentanza nel Senato Galattico attraverso il Senatore Grebleips (Spielberg ha scritto al contrario).

Va aggiunto che gli Asogiani Sono apparsi ufficialmente solo in questo film della saga, anche se il loro breve cameo servì come scusa per creare uno sfondo per la loro specie alcuni anni dopo, sviluppata in fumetti successivi dall’universo di Star Wars. Tuttavia, con l’acquisto della Lucasfilm da parte della Disney, queste storie Sono entrati a far parte della sezione Leggendee sono stati esclusi dal canone ufficiale considerato odierno.

L’origine del cameo di ET in Star Wars risale al film di Spielberg e ad una promessa di Lucas

La comparsa di ET in “Star Wars: Episodio I – La minaccia fantasma” Non è solo un occhiolino che Lucas voleva fare al leggendario film del suo collega Spielberg, ma che è anche un debito pendente che il regista aveva con il suo amico. E se torniamo all’anno 1982quando è stato rilasciato “ET l’alieno”possiamo vederlo in questo film Spielberg fa riferimento alla saga galattica di Lucas che si introduce in una scena Yoda.

Beh, non Yoda in quanto tale, più probabilmente un ragazzo vestito da Yoda ad Halloween. Infatti, nella scena, lo stesso ET è sorpreso nel vedere la maschera di Yoda e addirittura pronuncia la parola più volte “casa”il che potrebbe far pensare che ET provenga davvero da una galassia molto lontana, la stessa in cui si svolgono le avventure di Star Wars…

In ogni caso, dopo la première di “ET l’alieno”George Lucas ha fatto una promessa a Spielberg e glielo ha assicurato Nel suo film successivo avrebbe ricambiato il gesto introducendo ET come cameo. La cosa si trascinò nel tempo, perché avrebbero dovuto spendere complessivamente 17 anni per Lucas il ritorno nei cinema 1999 con il suo prossimo lavoro, il già citato ‘La minaccia del Fantasma’.

Il risultato è stato questo curioso uovo di pasqua di cui abbiamo parlato sopra, un bel gesto tra due amici registi che dimostra la loro ammirazione reciproca e il loro buon rapporto, cosa che era già stata più che evidente in passato con loro collaborazione congiunta sviluppando i classici film di Indiana Jones, in cui hanno anche fatto riferimento ad altri loro film.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Warner e DC confermano il sequel di Batman Ninja, il film anime diretto dal creatore di Afro Samurai