Questo film horror di Anya Taylor-Joy è inquietante e affascinante

Questo film horror di Anya Taylor-Joy è inquietante e affascinante
Questo film horror di Anya Taylor-Joy è inquietante e affascinante

Un film sui viaggi nel tempo che può prendere il sopravvento sui sogni grazie alle sue scene incredibili

Un film emozionante con una recitazione brutale

Unisciti alla conversazione

Senza dubbio, Anya Taylor-Joy sta vivendo uno dei momenti migliori della sua carriera. Continuate ad assaporare il successo ottenuto con la miniserie Il Gambetto della Regina e gode delle buone critiche generate dalla sua partecipazione al prequel d’azione Furiosa: dalla saga di Mad Max, la produzione di George Miller, dove condivide il ruolo principale con Chis Hemsworth. Sebbene entrambi i progetti abbiano collocato il suo nome tra le grandi figure dello spettacolo, l’attrice britannico-americana ha preso parte a numerose produzioni, tra cui Ieri sera a Sohoun film horror molto inquietante.

Anche se gli spettatori amanti dell’horror ricordano con piacere la sua interpretazione impeccabile La strega (2015)prima di diventare vittima di un attacco demoniaco, l’attrice ha dimostrato il suo talento nel film diretto da Edgar Wright.

Di cosa parla Last Night in Soho?

Ieri sera a Soho

Un film horror futuristico

La storia diretta da Edgar Wright ruota attorno a una ragazza capace di viaggiare nel tempo. In questo modo, il ruolo principale è diviso tra tre attrici: Anya Taylor-Joy, Diana Rigg e Thomasin McKenzie. In primo piano incontriamo Ellie che vive nel 21° secolo, che non solo ha doni soprannaturali, ma uno strano legame con gli anni ’60.

Dopo l’ammissione al London College of Fashion, la giovane donna, interpretata da McKenzie, si trasferisce in città per inseguire i suoi sogni. Nonostante la sua buona volontà e il suo entusiasmo, le cose sono ben lontane dall’essere come aveva previsto, la sua vita si trasforma in un incubo. Nel tentativo di allontanarsi dal suo malvagio compagno di stanza, lascia la residenza studentesca e occupa la stanza che la signora Collins gli offre, senza immaginare cosa stava per succedere.

Una volta installato nella tua nuova casa, Ellie ha la capacità di accedere alla vita di Sandie, il ruolo interpretato da Taylor-Joy. All’inizio tutto è glamour, feste e gioia per questa aspirante cantante, finché non incontra Jack, di cui finisce per innamorarsi, senza conoscere le sue oscure intenzioni.

Nel giro di poco tempo, Sandie perde il controllo della sua vita e si immerge in una terribile realtà. I suoi sogni di canto vengono sepolti quando viene costretta a prostituirsi, mentre Ellie sento il bisogno di aiutare questa donna, che finisce per essere la signora Collins. Ma questo non è l’unico segreto che viene alla luce, la ragazza scopre che la sua padrona di casa si è dedicata ad uccidere coloro che abusavano di lei.

Dimostrazione delle sue capacità di attrice

Ieri sera a Soho 2

La performance di Anya Taylor-Joy è semplicemente magnifica

Dare vita a un personaggio completo come Sandie può essere una sfida enorme. Tuttavia, Anya Taylor-Joy non solo è all’altezza delle aspettative aumenta la qualità della produzione in generale. Per quasi due ore, il personaggio subisce una straordinaria trasformazione, passando dalla classica ragazza sognante e ingenua a una donna calcolatrice, cinica e capace di uccidere.

Quelli di noi che hanno seguito da vicino la carriera dell’attrice riconoscono la facilità con cui riesce ad affrontare ogni personaggio – dalla controversa Gina Gray a Peaky Blindersuna delle migliori serie drammatiche di Netflix, a dare la sua voce all’adorabile Principessa Peach, in Super Mario Bros: Il film– ma ciò che si vede in questo thriller psicologico trascende molto oltre ed è un chiaro esempio delle sue capacità.

In Ieri sera a SohoTaylor-Joy è semplicemente magnifico in ogni punto del film, quasi naturalmente, costruisce un personaggio che risveglia innumerevoli emozioni. In questo modo, e con totale facilità, passiamo dall’amarla e preoccuparci per lei alla paura.

Insomma, la partecipazione dell’attrice al Ieri sera a Soho dimostra il suo talento e la sua versatilità nell’incarnare diversi tipi di personalità nello stesso personaggio. Questo è probabilmente uno dei motivi per cui Anya Taylor-Joy difende le autentiche emozioni femminili, poiché ha dimostrato che le attrici sono capaci di recitare molto più che scene di pianto straziante, possono anche interpretare un assassino a sangue freddo.

Puoi seguire Alfa Beta su Facebook, WhatsApp o Twitter (X) per rimanere aggiornato con le ultime novità sui videogiochi.

Unisciti alla conversazione

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Queste sono le emozioni che la Pixar ha eliminato per ‘Inside Out 2’
NEXT Per Stephen King, uno dei migliori cattivi si trova in Harry Potter e non è Tu Sai Chi. Lo affermava la scrittrice di Dolores Umbridge nel 2003.