Il film Movistar+ che esplora l’intelligenza artificiale e presenta un attore di Aliens

Il film Movistar+ che esplora l’intelligenza artificiale e presenta un attore di Aliens
Il film Movistar+ che esplora l’intelligenza artificiale e presenta un attore di Aliens

Nell’ampio panorama della fantascienza si potrebbe parlare di un genere proprio e relativamente nuovo: quello dell’intelligenza artificiale.

Ok, è vero che molti film se ne sono già occupati in passato, da Terminator a Matrix, fino a opere meno conosciute (ma interessanti) come Metal Souls. Ma ormai da un po’ è un’altra cosa.

La cosa curiosa è che molte delle proposte più interessanti raramente sono le più apprezzate. Questo è ciò che accade con il film intelligente e forse premonitore che fa parte del catalogo Movistar e che esplora la realtà dell’intelligenza artificiale come nessun altro. Inoltre, come plus, ha la presenza di un attore leggendario delle saghe Aliens e Terminator.

Il film che esplora al meglio l’intelligenza artificiale

Attualmente ci sono molti film che si prestano a due cose: o cercano di indovinare cosa accadrà con l’intelligenza artificiale (cosa su cui nemmeno gli esperti sono d’accordo) o semplicemente approfittano del fatto che è di moda attrarre in una certa misura gli spettatori. Tuttavia, a volte emergono proposte davvero diverse.

Questo è il caso del film La ragazza dell’artificio, un film disponibile su Movistar e che tutti gli interessati all’intelligenza artificiale dovrebbero conoscere. Non solo gli amanti della fantascienza, ma anche coloro che diffidano delle sue possibilità o addirittura pensano che possa porre fine al mondo. In qualche modo, offre una visione diversa e molto plausibile.

The Artifice Girl è diretto e interpretato da Franklin Ritch e racconta una storia molto banale, ma da un punto di vista molto innovativo. La trama ruota attorno a una nuova tecnologia sviluppata per identificare i predatori che intendono commettere abusi su Internet. Per fare ciò, come già suggerisce il titolo, viene sviluppato uno strumento di intelligenza artificiale.

La produzione in sé è molto discreta, e vanta solo un paio di set e un cast di attori che si contano sulle dita di una mano (e tra cui spicca la sorprendente interpretazione della giovane attrice Tatum Matthews). Tuttavia, La sua sceneggiatura intelligente e tutte le domande che pone sul tavolo (della massima attualità) attirano l’attenzione.

Il ritorno di un attore veterano

Al di là dell’attrattiva con cui The Artifice Girl mette in discussione questioni come i limiti etici dell’intelligenza artificiale o l’uso di Internet, Il film ha anche un’altra attrazione per gli spettatori veterani. Si tratta della presenza in esso dell’attore veterano Lance Henriksen. Un classico del cinema fantastico, che ha partecipato alla saga di Aliens o Terminator.

In effetti, Henriksen è uno dei personaggi secondari con uno dei curriculum più impressionanti, e ci sono anche altri film ben ricordati in lui come Incontri ravvicinati del terzo tipo, I viaggiatori della notte o Scelti per la gloria.

A livello televisivo, ha unito le forze con il creatore di X-Files, Chris Carter, per recitare nella serie (ora anche una delle preferite dai cult) Millennium.

Conosciuto come lavoriamo su Computeroggi.

tag: Film, cinema

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Inside Out 2: Quali sono le nuove emozioni che si aggiungono al film di successo Pixar
NEXT L’attore rivela perché non ha voluto partecipare al nuovo film dei Fantastici Quattro