Quanti Jedi erano vivi in ​​”The Acolyte”?

Con L’Accolito, Guerre stellari viaggiare per la prima volta in un tempo molto prima dei film e delle serie. Il nuovo progetto live-action della compagnia è ambientato nel periodo conosciuto come l’Alta Repubblica. Nello specifico, tutto avrà luogo 100 anni prima degli eventi del Ep. Io: La minaccia fantasma. Cioè, un secolo prima dell’inizio della Skywalker Saga. A quel tempo, la galassia era molto diversa da come era stata mostrata finora nei film e nelle serie del franchise. E gran parte della colpa ricadeva sui Jedi, i leggendari cavalieri del lato chiaro della Forza.

Chiunque abbia visto i film Guerre stellari sa cosa è successo nell’Ordine 66. Il malvagio imperatore Palpatine Ha attivato un protocollo nell’esercito dei cloni della Repubblica affinché i suoi soldati uccidessero tutti i Jedi a sangue freddo. Solo pochi sono sopravvissuti, come si è visto nella trilogia originale e nelle serie che sono uscite nel corso degli anni. Ma in L’Accolito la situazione è molto diversa.

L’Accolito è la nuova serie di Star Wars

UN ex padawan Si riunisce con il suo Maestro Jedi per indagare su una serie di crimini, ma scopre che le forze che devono affrontare sono più sinistre di quanto avessero mai previsto.

Questa è l’era del picco dell’Ordine Jedi. I Sith erano nascosti da un millennio e, nonostante esistessero alcuni nemici, questi guerrieri controllavano l’intera galassia. Il loro ruolo era quello di servire come protettori della pace della Repubblica. Inoltre, organizzarono spedizioni esplorative per scoprire e unire nuovi territori al sistema. Già nei trailer di L’Accolito È stato visto un numero significativo di Jedi. Ma sorge la domanda su quanti fossero vivi a quel tempo.

L'AccolitoL'Accolito

I Jedi dell’Alta Repubblica

Nelle anteprime di L’Accolito sono stati introdotti nuovi personaggi appartenenti all’Ordine come il Maestro Sole (Lee Jung-jae), Insegnante Indara (Carrie-Anne Moss), il Wookie Jedi Kelnacca (Joonas Suotamo), il cavaliere Jedi Yord (Charlie Barnett) o il padawan Jecki (Dafne Keen). Appaiono anche alcuni tratti da fumetti e romanzi, come il Maestro. Vernestra Rwoh (Rebecca Henderson). Stabilire il numero esatto di Jedi nell’Alta Repubblica è decisamente complicato, ma ci sono indizi che possono aiutare a restringere il campo.

Nel secondo episodio della seconda stagione di Star Wars: Ribelli, Kanan Jarrus spiega a un giovane Esdra cosa è successo nell’Ordine 66. “Ogni azione che intraprendiamo avrà un costo, Esdra. Le cose vanno peggio di quando avevo la tua età. Ma allora c’erano 10.000 Cavalieri Jedi che proteggevano la galassia”, racconta il Maestro al suo apprendista. Negli ultimi anni della Repubblica questo era il numero dei Jedi vivi.

Considerando tale cifra, e dato che l’Ordine era già in declino, è facile supporre che all’epoca L’Accolito, la cifra era significativamente più alta. Probabilmente i Jedi erano decine o addirittura centinaia di migliaia al tempo dell’Alta Repubblica. Non abbastanza per combattere tutte le guerre come se fossero soldati, ma abbastanza per mantenere l’ordine e l’equilibrio nella galassia. Un buon esempio di ciò sarà la nuova serie di Guerre stellari.

Data di in alto su Disney Plus ora e risparmia grazie all’abbonamento annualecon il quale puoi goderti il ​​suo intero catalogo di serie e film. Accesso alle ultime versionial catalogo di stella e ai migliori documentari del National Geographic.

L’Accolito arriva su Disney+ con i suoi primi due episodi Il 5 giugno in Spagna, la notte del 4 giugno in America Latina e negli Stati Uniti.

Ricevi la nostra newsletter ogni mattina. Una guida per comprendere ciò che conta in relazione alla tecnologia, alla scienza e alla cultura digitale.

In lavorazione…

Pronto! Sei già iscritto

Si è verificato un errore, aggiorna la pagina e riprova

Anche in ipertestuale:

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La chimica supereroica emerge in Superman con la performance di Corenswet e Brosnahan
NEXT Warner e DC confermano il sequel di Batman Ninja, il film anime diretto dal creatore di Afro Samurai