Da ‘Poker Face’ a ‘Two Good Guys’: l’ultimo decennio di Russell Crowe nel cinema, dal peggiore al migliore

Da ‘Poker Face’ a ‘Two Good Guys’: l’ultimo decennio di Russell Crowe nel cinema, dal peggiore al migliore
Da ‘Poker Face’ a ‘Two Good Guys’: l’ultimo decennio di Russell Crowe nel cinema, dal peggiore al migliore

Sembra evidente che la tappa più ispirata e memorabile della carriera professionale di Russell Crowe si collochi sempre più lontano nel tempo. Negarlo, oltre ad una caparbietà senza molto senso né argomento, significherebbe affrontare la più forte certezza, ma, allo stesso modo, non è consigliabile liquidare con pigrizia e negatività un ultimo decennio in cui l’attore australiano ha Sinistra piccoli grandi sprazzi del suo indubbio talento.

Certo, in questi dieci anni non ha recitato in classici come ‘Il Gladiatore’, ‘Master and Commander: L’altro lato del mondo’ o ‘The Insider’, il suo tridente magico, ma Crowe è riuscito, tra tanta (tanta) spazzatura, ad apparire in film davvero interessanti. Proposte che, partendo da generi diversi, ci hanno offerto la possibilità di godere ancora una volta del suo carisma, dedizione e presenza.

Così, quest’ultimo decennio di Russell Crowe ci lascia grandi interpretazioni, gioielli di culto e film che meritano una rivendicazione senza paure o riserve. Il palcoscenico d’oro dell’interprete è lontano, incrociamo le dita affinché ritorni prima o poi in prima divisione, ma, allo stesso tempo, anche lui C’è molto di cui divertirsi in questi dieci anni. E in questo speciale lo dimostriamo.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il nuovo film spagnolo che si posiziona in cima alla top ten di Netflix
NEXT Solo 5 mesi di attesa per il prossimo film “Il Signore degli Anelli”: la nuova immagine mostra l’eroina della storia – Notizie sul film