Confondono un film australiano con “Star Wars: The Acolyte” e lo gettano nella miseria del review bombing

Confondono un film australiano con “Star Wars: The Acolyte” e lo gettano nella miseria del review bombing
Confondono un film australiano con “Star Wars: The Acolyte” e lo gettano nella miseria del review bombing

Parte della comunità di “Star Wars” ha reagito in modo virulento contro “The Acolyte”, la nuova serie di Lucasfilm ambientata nell’era dell’Alta Repubblica. Si sono verificati commenti misogini, sessisti e omofobi, nonché la pratica del review bombing, ovvero valuta il prodotto estremamente basso per affondare le valutazioni medie degli utenti. Su Rotten Tomatoes il punteggio della critica è dell’85%, mentre quello degli utenti scende al 15%. Non contenti, alcuni fan hanno confuso la serie con ‘Acoytes’, un film australiano del 2008. Il risultato? Piombo.

Non è che ‘Acolytes’ fosse un film ben apprezzato dagli utenti. È vero che la sua media era inferiore al 50%, ma dopo la première di ‘Star Wars: The Acolyte’, ha subito un calo pronunciato, quindi ora è al 33%. La serie di Leslye Headland è stata accusata di seguire “l’agenda del risveglio” da parte dei seguaci reazionari, che hanno agito sulla stessa linea di altre occasioni, non solo nel caso di “Star Wars”.

Ciò che è accaduto nell’episodio 3 ha portato alcuni a dire che la Lucasfilm “ha ucciso ‘Star Wars’”.

Nell’episodio 3 di “Star Wars: The Acolyte”, la narrazione ritorna al passato, al tempo in cui Osha e Mae erano bambini. Lì, a Brendok, esiste una congrega di streghe capaci di esercitare la Forza e di comprenderla a modo loro. Madre Anyseya e madre Koril sono riuscite a creare la vita e a concepire i gemelli senza il coinvolgimento paterno. Alcuni fan hanno criticato il fatto che questo rovini il modo in cui Anakin Skywalker è venuto al mondo e la teoria del Prescelto, ma la differenza è chiara: Nel caso di Anakin, è stata la stessa Forza a crearlo, mentre le streghe utilizzavano qualche tipo di tecnica per realizzarlo. Inoltre, non è una novità per la saga: anche il Sith Darth Plagueis è riuscito a creare la vita, quindi è possibile che entrambe le storie finiscano per essere collegate.

Il quarto episodio di “Star Wars: The Acolyte” sarà presentato in anteprima il mercoledì prossimo, 19 giugno su Disney+.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV 10 film consigliati da Guillermo del Toro | Notizie dal Messico | Notizie dal Messico
NEXT Cinema horror coreano: uno sguardo alle recenti proposte come ‘Exhuma’ e ‘Sleep: il male non dorme’