Cosa ci fanno Chanel e Rigoberta Bandini in ‘Inside Out 2’? | Cultura

Cosa ci fanno Chanel e Rigoberta Bandini in ‘Inside Out 2’? | Cultura
Cosa ci fanno Chanel e Rigoberta Bandini in ‘Inside Out 2’? | Cultura

L’adolescenza porta la mente a ebollizione. Lo si vede bene nella testa di Riley, il protagonista di Al rovescio 2, il nuovo film Disney Pixar, continuazione di uno dei più grandi successi della maison, vincitore dell’Oscar come miglior film d’animazione nel 2016. Se in quella prima puntata lo spettatore assisteva alle avventure di emozioni nel cervello di Riley, convertite nel personaggi chiamati Gioia, Tristezza, Rabbia, Paura e Disgusto, nel seguito con essi convive un nuovo e potente sentimento: l’Ansia. “Quando mi hanno chiamato per dare voce a questo personaggio in spagnolo, ero incredibilmente emozionato. “Sono stupita dal modo meraviglioso in cui il film parla di emozioni e processi mentali”, sottolinea Michelle Jenner, l’attrice che dà la voce ad Anxiety, personaggio che viene accompagnato anche da Ennui (noia), doppiato dalla cantante Chanel; L’invidia, nella voce della cantante e attrice Rigoberta Bandini, e la Vergogna, dell’attore Brays Efe.

Studiare cosa succede nel cervello degli adolescenti è l’obiettivo del seguito più atteso della Pixar. Candela López, direttrice creativa di Disney Character Voices e responsabile del doppiaggio di Spagna e Portogallo, lo ritiene Inversione “Aiuta i genitori a spiegare ai figli quali sono le loro emozioni e i bambini stessi a capire cosa passa nella loro testa”. Ciò che passa per la loro testa è un personaggio “di colore arancione, con forme che ricordano l’elettricità: teso e tremante e capelli a punta”. Così lo scenografo Jason Dreamer ha definito Ansiedad durante la promozione del film.

L’ansia è un mucchio di energia che vuole proteggere Riley e prepararla per qualsiasi risultato negativo. “Per fortuna, ora si parla di più e meglio di salute mentale. penso che Al rovescio 2 Cattura molto bene come funziona questa emozione. Se l’Ansia prende il sopravvento… bisogna fare qualcosa. Non possiamo normalizzarlo, dobbiamo vedere da dove viene e trattarlo”, afferma Jenner. L’attrice è nel mondo del doppiaggio da quando aveva 11 anni, è stata la voce di Hermione Granger in Harry Potter; di Kiara in Il Re Leone 2; di Bella dentro La bella e la bestia (2017), ed è la solita voce dell’attrice Emma Watson: “Mi sono concentrata nel dare al personaggio nervosismo, fretta, insicurezza e bisogno di controllo. Nonostante tutto, Ansiedad è un personaggio molto tenero e fragile, dovevi semplicemente seguirla”, dice.

L’attrice Michelle Jenner doppia Ansiedad in ‘Inside Out 2’. in una fotografia fornita da Disney.disney
La cantante Chanel doppia Ennui in “Del Revés 2” in una fotografia fornita dalla Disney.disney
L’attore Brays Efe doppia il personaggio di ‘Del Revés 2’ in una fotografia fornita dalla Disney.disney
La cantante Rigoberta Bandini doppia l’Invidia in ‘Del Revés 2’ in una fotografia fornita dalla Disney.disney
Fotogramma del film “Inside Out 2”. in una fotografia fornita da Disney.disney

Dal canto suo, nonostante la sua esperienza nel doppiaggio, Rigoberta Bandini ammette che, all’inizio, dare voce a Invidia è stato per lei molto difficile. “È molto alto, molto alto ed è molto imprevedibile. Non sapevo dove trovarla, finché Quim Roca – direttore del doppiaggio – mi ha detto di crearla partendo dal suo corpicino e dal suo desiderio di farsi vedere. E così è apparso!” dice Bandini. L’invidia è piccola, ma prepotente, gelosa di ciò che gli altri hanno da risvegliare nuove illusioni in Riley. “Tutti noi abbiamo provato invidia, la cosa bella è che è sempre uno specchio, invidiamo chi vorremmo avvicinarci. “Mi sento identificata con quell’estrema ammirazione, quella cosa di idolatrare qualcuno e voler essere come lui”, riconosce.

Ansia (arancione) e Vergogna (con felpa grigia), sotto il controllo di Riley.DisneyPixar

Secondo Candela López, la sfida più grande è stata quella di riflettere le nuove emozioni con rispetto e cura, “anche quelle che a prima vista possono sembrare negative, come l’ansia e l’invidia, ci aiutano ad affrontare situazioni diverse e ad arricchire la nostra vita”. Il seguito di Inversione Sale anche di un livello nella complessità delle emozioni con l’apparizione di Ennui (noia), a cui presta la voce la cantante Chanel. “La Disney ha voluto mantenere il termine in francese perché è quello usato in psicologia. Ha un sottotono molto sarcastico, tipico dell’adolescenza e della maturità. Tutti i suoi strati sono molto interessanti e intelligenti”, ammette Chanel. Il regista del film ha definito così Ennui: “Se chiedi a un adolescente come ha passato la giornata e lui risponde ‘bene’, quello è Ennui”, un’emozione che il suo interprete spagnolo dice di aver provato poco: “Nemmeno L’ho sentito da adolescente, ho sempre avuto molta energia, ecco perché ho dovuto fare un grande impegno in questo lavoro e sono molto orgoglioso del risultato. La gente dice che non riconosce la mia voce e questo è un bene”, sottolinea il cantante.

Chanel sottolinea che è importante che “esista un cinema che avanzi con la società e aiuti a diffondere nuovi valori”, a suo avviso. Convinzione sostenuta dal co-protagonista Brays Efe: “La Pixar ha rimosso da tempo l’etichetta ‘infantile’ dai film d’animazione. I film raggiungono il pubblico giovane in un modo e gli adulti, che hanno anche il diritto di emozionarsi e godersi il cinema, in un altro modo”, spiega Efe.

L’attore di Paquita Salas Interpreta il mortificato Shame, un ragazzo timido che trasforma la sua felpa con cappuccio in un mantello dell’invisibilità quando vuole passare inosservato. “La vergogna è un’emozione tipica dell’adolescenza. Vuole proteggerci dai momenti brutti, come l’ansia, ecco perché arrivano insieme”, spiega Efe, “è legato anche al risveglio fisico, un cambiamento che sperimentano anche i genitori, che un giorno hanno un figlio a casa e l’altro avere dei piccoli. “piccoli uomini e donne che non capiscono il proprio corpo”. Per Efe il nuovo film Pixar va visto in famiglia per sfatare il mito secondo cui non si può parlare di emozioni. “Inversione Mi ha insegnato molto. “La Disney fa parte della nostra infanzia, ha creato per noi ricordi bellissimi ed è davvero incredibile aver preso parte alla produzione”, insiste.

Tutta la cultura che ti accompagna ti aspetta qui.

sottoscrivi

Babelia

Le novità letterarie analizzate dai migliori critici nella nostra newsletter settimanale

RICEVUTO

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Solo 5 mesi di attesa per il prossimo film “Il Signore degli Anelli”: la nuova immagine mostra l’eroina della storia – Notizie sul film