“Intensely 2” è già il film di maggior incasso dell’anno negli Stati Uniti

“Intensely 2” è già il film di maggior incasso dell’anno negli Stati Uniti
“Intensely 2” è già il film di maggior incasso dell’anno negli Stati Uniti

Fate spazio a nuove emozioni. Il franchise di successo esplora un periodo di cambiamento per Riley.

Al rovescio 2 (Al rovescio 2) continua a conquistare il botteghino. Nel suo secondo fine settimana, il film Pixar ha detronizzato Duna: seconda parte ed è riuscito a diventare il film con i maggiori incassi negli Stati Uniti, con 285,6 milioni di dollari fino a venerdì scorso.

Il merito è stato ottenuto appena otto giorni dopo la sua prima. La grande cifra lascia dietro di sé i 282,1 milioni di dollari raccolti dalla seconda parte Duna.

Il film d’animazione si è distinto anche in Nord America, incassando 30,5 milioni di dollari solo venerdì.

“Inside Out 2” svetta negli Stati Uniti, dopo essere diventato il film di maggior incasso del 2024 (Crediti: Disney)

Le proiezioni di Al rovescio 2 sono positivi e si ritiene che nel secondo fine settimana potrebbe raggiungere tra 93 e 103 milioni di dollari, con un calo inferiore al 40%. Di questo passo, entro domenica il film incasserebbe circa 350 milioni di dollari.

Gli studi rivali, d’altra parte, prevedono che “pochi film guadagnano 90 milioni di dollari o più nel secondo fine settimana”. L’ultimo è stato Barbiequindi si stima che la diminuzione potrebbe essere maggiore.

“Dune: Part Two”, con Timothée Chalamet, detiene ancora il titolo di miglior incasso mondiale del 2024 (Crediti: Warner Bros.)

Nel resto dei paesi, il titolo continua ad accumulare successi per un totale di 226,7 milioni di dollari fino a giovedì, il che suggerisce che potrebbe chiudere il suo secondo fine settimana con un totale complessivo compreso tra 650 e 700 milioni di dollari.

Duna: seconda parte detiene ancora il titolo di film con i maggiori incassi dell’anno al botteghino globale, con 711,8 milioni di dollari di biglietti venduti, anche se si prevede che la forte performance dell’animazione Pixar lo sostituirà presto.

Contro le opinioni negative, “Inside Out 2” rafforza il fatto che Pixar e Disney continuano ad avere un forte appeal commerciale. (Crediti: Disney)

Il successo di Al rovescio 2 rappresenta un incoraggiante segnale di ripresa per Pixar e Walt Disney Animation, dopo aver affrontato le sfide nell’attirare il pubblico nelle sale dopo l’uscita di numerosi film direttamente su Disney+.

Questo risultato mette a tacere anche le critiche che suggeriscono che Disney o Pixar abbiano perso il loro potere commerciale. Con il passare dell’anno, sono attese anteprime più importanti, come Deadpool e Wolverine a luglio, che promette un buon inizio, seguito da Succo di scarabeo Succo di scarabeo a settembre e Joker: Folie a Deux in ottobre, tra gli altri.

Il film potrebbe raggiungere i 700 milioni di dollari nel suo terzo fine settimana. (Crediti: Disney)

Al rovescio 2 si sviluppa nella mente Riley, ora adolescente, sperimenta i complessi cambiamenti emotivi tipici di quella fase. La storia principale ruota attorno all’emergere di nuove emozioni.

Tra questo gruppo spicca Ansia, che entra nella mente della giovane per aiutarla ad affrontare le nuove sfide dell’adolescenza, come le pressioni accademiche, le relazioni sociali e i dubbi sul futuro. Tuttavia, la sua presenza genera uno squilibrio emotivo che incide sul funzionamento del Quartier Generale.

Il sequel è ambientato due anni dopo gli eventi del primo film. (Crediti: Disney)

Le cinque emozioni originali (gioia, tristezza, paura, rabbia e disgusto) sono costrette ad adattarsi a questi nuovi residenti e a trovare la via di mezzo tra tutte per guidare Riley nel suo percorso verso l’età adulta.

Inizialmente, il film avrebbe incluso un personaggio chiamato Vergogna, che in spagnolo potrebbe essere tradotto come Vergogna. Tuttavia la partecipazione di Imbarazzo, personaggio presente nella storia, potrebbe creare confusione nel doppiaggio. Entrambi i termini Vergogna e Imbarazzo si traducono in modo simile, ma il primo è usato in contesti molto più estremi.

L’ansia, doppiata da Maya Hawke, è il personaggio che causa il conflitto principale del film. (Crediti: Disney)

Proprio questa piccola sfumatura tra i due termini ha portato il regista, Kelsey Mann, a lasciare da parte Shame. Il regista ha rivelato a TheWrap che l’emozione eliminata “non era divertente da guardare” ed era addirittura “troppo pesante”, quindi ha deciso di lasciarla fuori dal montaggio finale.

Al rovescio 2il seguito del film premio Oscar, è disponibile nei cinema.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Santiago Segura (“Padre, non ce n’è più di uno 4”): “Mi vedo a dirigere un quinto capitolo per l’accoglienza del pubblico”
NEXT Dura 2 ore ed è un film stimolante