Lettura degli apostoli e Vangelo del 24 aprile

In quei giorni, alcuni di coloro che si erano dispersi, in fuga dalla persecuzione scatenata dopo la morte di Stefano, raggiunsero la Fenicia, Cipro e Antiochia; ma predicavano il Vangelo solo ai Giudei. Vi erano però tra loro alcuni ciprioti e cirenei, i quali, arrivati ​​ad Antiochia, cominciarono anch’essi a rivolgersi ai greci e a predicare loro il Vangelo del Signore Gesù. E poiché la mano del Signore era con loro, molti si convertirono e abbracciarono la fede.

Bibbia.jpg

Quando questa notizia raggiunse la comunità cristiana di Gerusalemme, Barnaba fu inviato ad Antiochia. Arrivò Barnaba e, vedendo l’azione della grazia di Dio, si rallegrò molto; E poiché era un uomo buono, pieno di Spirito Santo e di fede, esortava tutti a rimanere fedeli al Signore, fermi nel proprio proposito. Così fu conquistata al Signore una grande folla.

Allora Barnaba partì per Tarso, alla ricerca di Saulo; e quando lo trovò, lo portò con sé ad Antiochia. Entrambi vissero per un anno intero in quella comunità e insegnarono a molte persone. Lì, ad Antiochia, i discepoli ricevettero per la prima volta il nome di “cristiani”.

►POTREBBE INTERESSARTI: Questo è l’aspetto reale di un angelo, secondo la Bibbia

Bibbia.jpg

Lettura del santo vangelo secondo san Giovanni

Gv 10,22-30

In quei giorni a Gerusalemme si celebrava la festa della dedicazione del tempio. Era inverno. Gesù attraversava il tempio, sotto il portico di Salomone. Allora i Giudei lo circondarono e gli chiesero: “Fino a quando ci terrai con il fiato sospeso? Se tu sei il Messia, diccelo chiaramente”.

Gesù rispose loro: “Ve l’ho già detto e non mi credete. Le opere che compio nel nome del Padre mio testimoniano di me, ma voi non credete, perché non siete le mie pecore. Le mie pecore ascoltano la mia voce; Li conosco, e loro mi seguono. Io do loro la vita eterna e non periranno mai; Nessuno me li strapperà di mano. Il Padre mio me li ha dati ed è superiore a tutti e nessuno può strapparli dalla mano del Padre. Il Padre ed io siamo uno”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT 50 frasi stimolanti per la Festa del Lavoro da inviare ai clienti questo 1 maggio | MESCOLARE