L’ICJ rifiuta di ordinare alla Germania di sospendere gli aiuti militari a Israele

L’ICJ rifiuta di ordinare alla Germania di sospendere gli aiuti militari a Israele
L’ICJ rifiuta di ordinare alla Germania di sospendere gli aiuti militari a Israele

La più alta corte delle Nazioni Unite ha respinto la petizione del Nicaragua che chiedeva la sospensione degli aiuti militari della Germania a Israele.

PUBBLICITÀ

Martedì la Corte internazionale di giustizia (ICJ) ha respinto la richiesta del Nicaragua di ordinare alla Germania la sospensione degli aiuti militari e di altro tipo verso Israele.

Lo ha detto l’ICJ le condizioni legali non erano soddisfatte di emettere tale ordinanza e respinse la richiesta con un voto di 15 a 1.

Chiudi la pubblicità

“Sulla base degli elementi di fatto e delle argomentazioni di diritto presentate dalle parti, la Corte conclude che, allo stato attuale, le circostanze non sono tali da richiedere l’esercizio del suo potere…per indicare misure provvisorie”, ha detto Nawaf Salam, presidente della CIG.

Il caso non è ancora chiuso

Tuttavia, la giuria è composta da 16 giudici rifiutato di archiviare del tutto il casoil che significa che continuerà ad essere ascoltato in tribunale.

Salam ha affermato che l’organo giudiziario “rimane profondamente preoccupato per la situazione condizioni di vita catastrofiche dei palestinesi nella Striscia di Gazasoprattutto in considerazione della prolungata e diffusa privazione del cibo e di altri bisogni primari a cui sono stati sottoposti.

La Germania lo ha affermato nelle udienze del caso ha a malapena esportato armi in Israele da quando è iniziata l’offensiva israeliana a Gaza in seguito all’attacco mortale nel sud di Israele da parte dei militanti di Hamas il 7 ottobre.

Il Nicaragua assicura che la Germania permette il genocidio

Nicaragua, un ex alleato dei palestinesi, sostiene che la Germania stia consentendo un genocidio inviando armi e altro sostegno a Tel Aviv. La sentenza di martedì della Corte internazionale di giustizia si riferisce solo alle ordinanze preliminari in un caso che è probabile Ci vorranno anni per risolverlo. La Germania respinge le accuse.

Israele, che non è parte nella causa Nicaragua-Germania, nega fermamente che i suoi attacchi a Gaza costituiscano atti di genocidio e insiste che sta agendo per legittima difesa.

Questa settimana, il governo tedesco i finanziamenti sono ripresi all’agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati palestinesi (UNRWA), che era una delle richieste del Nicaragua.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il cibo chiave dell’isola greca della longevità, il paradiso dove si vive 100 anni
NEXT Spagna, Norvegia e Irlanda riconosceranno questo martedì uno Stato palestinese e i legami di Israele con l’UE si stanno sgretolando