Una forte tempesta ha provocato almeno 10 morti e 21 dispersi

Una forte tempesta ha provocato almeno 10 morti e 21 dispersi
Una forte tempesta ha provocato almeno 10 morti e 21 dispersi

Forti piogge che hanno colpito lo stato di Rio Grande do Sulnel sud di Brasilealmeno se ne sono andati 10 persone morte e 21 disperse. La Protezione civile ha inoltre riferito che le precipitazioni hanno costretto all’evacuazione di 3.393 persone in più di 100 comuni dello Stato e molte di loro sono state trasferite in rifugi.

Inoltre, la tempesta ha riferito 11 feriti e 19.110 colpiti. Vista la gravità della situazione, il Il presidente del Brasile, Luiz Inácio Lula da Silva ha confermato attraverso il suo account X (ex Twitter) che questo giovedì si recherà nel luogo colpito per ” verificare la situazione e il lavoro congiunto dei ministri con il governo statale.”

Il disastro lasciato dalla tempesta in Brasile

Brasile temporaneo 2.jpg

Secondo le autorità l’instabilità meteorologica proseguirà nei prossimi giorni.

Le piogge persistenti hanno lasciato le località isolate dal Ponti che crollano e strade che crollano. Per questo motivo le autorità hanno invitato i cittadini a evacuare le proprie abitazioni se si trovano in zone vicine a fiumi o in collina, a causa del rischio di frane.

Inoltre, le strade sono interrotte in più di 60 punti a causa di frane, allagamenti o cedimenti delle strade. Il governatore dello Stato, Eduardo Leite, ha fatto riferimento alle conseguenze lasciate dalla tempesta e ha affermato: “Siamo di fronte al peggior disastro della storia del nostro Stato.”

Secondo i primi rapporti le perdite nelle zone colpite sarebbero nell’ordine 100 milioni di real (circa 20 milioni di dollari) e le forze armate hanno fornito aerei in grado di effettuare voli notturni per effettuare soccorsi in aree di difficile accesso.

Tuttavia, le cattive condizioni meteorologiche rendono difficile il lavoro in alcune località. In tutto lo stato, alcuni 130.000 persone sono senza acqua potabile e il I servizi telefonici e internet sono interrotti in almeno 60 comuni.

A sua volta, il sovrano lo spiegò l’instabilità meteorologica proseguirà nei prossimi giornie le precipitazioni raggiungeranno livelli senza precedenti in alcune aree.

Eduardo Leite non ha chiesto solo al presidente supporto con risorse federali come velivoli per effettuare salvataggi, ma con “l’effettiva partecipazione e leadership di coloro che sono addestrati per una situazione di caos e guerra”. Da parte sua, il vice governatore del Rio Grande do Sul, Gabriel Souza, ha espresso un “preoccupazione speciale“dalle dighe in allerta, “con rischio di rottura e allagamento”.

Per quanto riguarda i decessi, sono avvenuti nei comuni di Encantado, Itaara, Pantano Grande, Paverama, Salvador do Sul, Santa Cruz do Sul, Santa Maria e Segredo.

Un’altra forte tempesta in Brasile

Nel mese di settembre, almeno 31 persone sono morte a causa del passaggio di un ciclone devastante nello stato. Gli esperti attribuiscono gli eventi estremi e l’instabilità meteorologica al cambiamento climatico e all’aggravarsi del fenomeno El Niño.

Gli scienziati stimano che le attuali temperature globali siano complessivamente più elevate di circa 1,2°C rispetto alla metà del XIX secolo, causando un aumento delle inondazioni, della siccità e delle ondate di caldo.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Orgasmo femminile: 5 consigli per le donne per raggiungere l’orgasmo
NEXT Il proletariato globale ha approfittato del 1° maggio per ricordare ai propri governi che le loro lotte persistono