I salvadoregni celebrano la Giornata mondiale della libertà di stampa

I salvadoregni celebrano la Giornata mondiale della libertà di stampa
I salvadoregni celebrano la Giornata mondiale della libertà di stampa

In questo quadro, i gruppi che difendono i diritti umani e che chiedono giustizia contro i soldati che partecipano a massacri e omicidi, svilupperanno attività di condanna e chiederanno giustizia.

In questo senso, la Fondazione Comunicarnos, la Tavola Rotonda contro l’impunità in El Salvador e l’Associazione salvadoregna per i diritti umani organizzeranno un sit-in davanti all’Ospedale Bautista, in questa capitale, dove due alti ufficiali ex militari presunti colpevoli dell’omicidio assassinati si “rifugiano” come pazienti di quattro giornalisti olandesi.

Nel centro medico sono ospitati il ​​generale Guillermo García, ex ministro della Difesa, e il colonnello Francisco Morán, ex direttore della defunta Polizia del Tesoro, entrambi con mandati di arresto provvisori per il loro coinvolgimento nell’omicidio dei quattro comunicatori olandesi.

Un rapporto della Commissione per la Verità ritiene che vi siano prove concrete che la morte dei giornalisti Koos Jacobus Andries Koster, Jan Corenlius Kuiper Joop, Hans Lodewijk ter Laag e Johannes Joop Willemsen, avvenuta il 17 marzo 1982, sia una conseguenza di un’imboscata precedentemente pianificata dall’alto comando militare.

Gli addetti stampa furono assassinati per ordine del colonnello Mario Adalberto Reyes Mena, ex comandante della Quarta Brigata di fanteria, e per ordine dell’alto comando guidato da García e Morán.

Il libro “La Emboscada”, coordinato da Óscar Antonio Pérez, Presidente-direttore della Fondazione Comunicarnos e coordinatore regionale dell’Associazione Mondiale delle Radio Comunitarie dell’America Latina e dei Caraibi, offre l’approccio più completo alla tragica morte degli olandesi giornalisti, assassinati per aver riportato la verità sul conflitto armato.

Mentre i soldati restano “malati” nell’ospedale della capitale, le autorità non sembrano interessate a vedere il caso processato e i colpevoli condannati, secondo le denunce.

jha/lb

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Leader di Netanyahu e Hamas, con mandato d’arresto | Un pubblico ministero della Corte penale internazionale (CPI) accusa il premier israeliano e la leadership del gruppo islamista
NEXT 50 frasi stimolanti per la Festa del Lavoro da inviare ai clienti questo 1 maggio | MESCOLARE