La Germania ha convocato a Berlino l’incaricato d’affari di Putin: “Gli hacker statali russi hanno attaccato il nostro cyberspazio”

La Germania ha convocato a Berlino l’incaricato d’affari di Putin: “Gli hacker statali russi hanno attaccato il nostro cyberspazio”
La Germania ha convocato a Berlino l’incaricato d’affari di Putin: “Gli hacker statali russi hanno attaccato il nostro cyberspazio”

Un cellulare con la bandiera russa, la parola “attacco informatico” e codici binari (REUTERS/Dado Ruvic/Illustration)

La Germania ha convocato l’incaricato d’affari russo nel paese al ministero degli Esteri dopo che Berlino ha accusato gli hacker sponsorizzati dal Cremlino di un attacco informatico l’anno scorso contro membri del Partito socialdemocratico (SPD) al potere.

“Abbiamo convocato l’incaricato d’affari ad interim dell’ambasciata russa”, ha detto ai giornalisti un portavoce del ministero degli Esteri, aggiungendo che il governo “utilizzerà l’intero spettro di misure per scoraggiare e rispondere al comportamento aggressivo della Russia nel cyberspazio”.

Il ministro degli Esteri tedesco, Annalena BaerbockQuesto venerdì ha sottolineato all’intelligence militare russa di essere dietro un attacco informatico registrato nel 2023 e il cui obiettivo era l’SPD.

Il ministro degli Esteri tedesco Annalena Baerbock parla ai media ad Adelaide (Michael Errey/Pool Photo via AP)

“Gli hacker statali russi hanno attaccato il cyberspazio tedesco,” Lo ha affermato Baerbock, il quale ha chiarito che l’attacco, registrato all’inizio dello scorso anno, ha colpito gli account di posta elettronica di personaggi di alto rango del partito e, quindi, “avrà delle conseguenze”.

Lo ha espresso in una conferenza stampa durante la sua visita in Australia, dove ha spiegato che la stessa SPD ha attribuito questo attacco informatico ad una “vulnerabilità” in termini di sicurezza. Questo problema nel software era “sconosciuto” fino all’attacco, come ha sottolineato.

“Ora possiamo attribuire chiaramente questo attacco al gruppo APT28, controllato dal Central Intelligence Department russo, l’intelligence militare del paese. Ciò è assolutamente inaccettabile e non rimarrà impunito”, ha affermato Baerbock.

L’infiltrazione si aggiunge ad una serie di precedenti attacchi in Francia e negli Stati Uniti (Immagine illustrativa)

Un portavoce dell’SPD ha rivelato, in condizione di anonimato, che “non si può escludere che si siano verificate fughe di dati di persone da questi account di posta elettronica”.

L’SPD ha annunciato l’attacco informatico in questione nell’estate del 2023 e ha spiegato di aver approfittato di una violazione della sicurezza nel sistema operativo Microsoft per accedere agli account di posta elettronica dei leader della formazione socialdemocratica.

Un portavoce ha poi affermato che non si può escludere che degli hacker possano aver rubato i dati di alcuni account di posta elettronica, mentre il segretario generale del partito, Kevin Kühnert, ha già sollevato il sospetto che dietro l’incidente ci sia la mano di Mosca.

Lo stesso gruppo è sospettato anche di essere responsabile dell’attacco ai sistemi dell’ Bundestag (Camera bassa del Parlamento tedesco) nel 2015, sul server americano partito Democratico nel 2016 e contro la campagna presidenziale di Emanuele Macron in Francia nel 2017.

Con informazioni da EFE, AFP e EP

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Gli Stati Uniti accusano la Russia di usare armi chimiche contro l’Ucraina – DW – 02/05/2024
NEXT I “mostri” nella cameretta delle ragazze negli Stati Uniti erano in realtà più di 50.000 api appese al muro | Società