Il panorama desolante dovuto alle tempeste nel sud del Brasile: 56 morti, 67 dispersi e devastazione totale

Il panorama desolante dovuto alle tempeste nel sud del Brasile: 56 morti, 67 dispersi e devastazione totale
Il panorama desolante dovuto alle tempeste nel sud del Brasile: 56 morti, 67 dispersi e devastazione totale

Piogge e inondazioni nel Rio Grande do Sul

Case sott’acqua, strade completamente allagate, persone sui tetti in attesa di soccorso e altre nei rifugi aggrappate alla vita perché hanno perso tutto, è il panorama che si vive nel sud del Brasile, a causa delle forti tempeste che da allora colpiscono la regione Lunedi.

Le devastanti inondazioni stanno già scomparendo almeno 56 morti e 67 dispersisecondo l’ultimo rapporto delle autorità pubblicato questo sabato.

Rio Grande do SulStato al confine con Uruguay e Argentina, è la regione più colpita, ma il flagello delle piogge comincia a farsi sentire anche nel vicino Stato di Santa Catarinache ha già registrato il primo decesso e dove sono state colpite 33 città.

Una vista panoramica delle inondazioni del Rio Grande do Sul

Secondo la Protezione Civile del Rio Grande do Sul, decine di migliaia di persone furono evacuatedi cui 8.168 sono nei rifugi pubblici e altri 24.080 nelle case di parenti o amici.

Il governatore del Rio Grande do Sul, Eduardo Leiteha dichiarato in una conferenza stampa che “i numeri possono cambiare sostanzialmente”, poiché le forze di soccorso hanno accesso a località che rimangono isolate.

In totale lo sono già Colpiti 265 comunipiù della metà di quelle che compongono lo Stato, compreso il capoluogo di regione, Porto Alegreil cui centro storico è stato completamente allagato dopo lo straripamento del fiume Guaíba, raggiungendo il livello più alto degli ultimi otto decenni.

Veicoli sotto il fango a Encantado, Rio Grande do Sul

Il giorno dopo aver visitato la regione colpita, il presidente del Brasile, Luiz Inácio Lula da Silvaha affermato che si trattava di “una delle più grandi inondazioni” di cui era a conoscenza e ha ribadito che il governo non avrebbe risparmiato risorse per affrontare la tragedia.

Per aiutare nelle operazioni di salvataggio, le forze armate hanno schierato 936 soldati, nove aerei, 98 navi e 70 veicoli, oltre ai 2.000 membri del personale delle forze di soccorso regionali.

Distruzione a Relvado, Rio Grande do Sul

Un’auto ricoperta di fango

Questo venerdì, l’agenzia di stampa EFE Ha accompagnato i membri dell’Esercito nelle operazioni di salvataggio sul fiume Guaibá, coordinate dai militari da una specie di traghetto, da cui partivano imbarcazioni più piccole che arrivavano con le vittime.

“È stato un grande sollievo”, ha detto EFE Céline Machado de Vargasuna delle persone salvate quel giorno.

Il salvataggio di una famiglia a Lajeado, Rio Grande do Sul

Una casa circondata dall’acqua e con il tetto distrutto

Le persone spostano alcuni materassi e quel poco che sono riusciti a salvare

Tra le lacrime, questa donna di 38 anni ha detto di aver aspettato fino all’ultimo minuto con suo padre, sua madre e suo figlio per cercare di salvare alcuni dei suoi averi. “Ma tutto è stato lasciato fluttuare o distrutto”, ha detto.

Finora, Le autorità sono riuscite a salvare circa 8.600 persone nelle “operazioni aeree, marittime e terrestri effettuate dalle forze di risposta integrate”, secondo il governatore Leite.

Le persone dormono in un rifugio

L’Istituto Nazionale di Meteorologia del Brasile (Inmet) ha pubblicato venerdì a allerta rossa per forti piogge e probabilità di allagamenti di grandi proporzioni nella regione dell’alto canale dell’Uruguay, al confine con la provincia argentina di Misiones.

La gente cammina nell’acqua profonda fino al petto nel Rio Grande do Sul

Due soccorritori osservano il panorama intorno a loro

Case sott’acqua, strade completamente allagate, persone sui tetti in attesa di essere soccorse e altre nei rifugi aggrappate alla vita perché hanno perso tutto, è il panorama che esiste nel sud del Brasile.

Fino a sabato a mezzogiorno sono attesi volumi di pioggia superiori a 60 millimetri, che potrebbero raggiungere un massimo di 100 millimetri in alcune parti della Valle dell’Uruguay.

A ciò si aggiunge il rischio di rottura di quattro dighesituato nelle città di Cotipora, Bento Gonçalves, Cannella E São Martinho da Serra.

I volontari aiutano a salvare le persone

Persone che hanno perso quasi tutto

Una vista con drone dell’area allagata vicino al fiume Taquari durante le forti piogge nella città di Encantado nel Rio Grande do Sul

Un’auto in mezzo ad una strada allagata nei pressi del fiume Taquari

Le autorità hanno inoltre avvertito che l’acqua del fiume Guaibá continuerà a salire nelle prossime ore, cosa che potrebbe causare nuove inondazioni nell’area metropolitana di Porto Alegre.

La situazione meteorologica ha portato anche l’aeroporto internazionale di Porto Alegre a cancellare le operazioni fino a nuovo avviso.

I soccorsi confortano la popolazione di Porto Alegre

La situazione nel sud del Paese ha inoltre costretto il Governo a rinviare il Concorso Pubblico Nazionale Unificato, che si sarebbe tenuto domenica prossima contemporaneamente in 288 città del Paese, tra cui diverse nel Rio Grande do Sul, e per il quale hanno partecipato 2,1 milioni di candidati. registrato.

Il mega concorso per il lavoro, un modello mai visto prima in Brasile, mira a selezionare 6.640 funzionari che saranno assegnati a 21 enti e organi della pubblica amministrazione federale, attraverso un processo di selezione unico.

(Con informazioni da EFE)

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV L’Ucraina ha abbattuto 13 droni Shahed iraniani lanciati dalla Russia
NEXT Un agente di polizia colombiano è stato assassinato durante un’operazione negli Stati Uniti