La discriminazione di genere aggrava la crisi delle donne ad Haiti

La discriminazione di genere aggrava la crisi delle donne ad Haiti
La discriminazione di genere aggrava la crisi delle donne ad Haiti

Nazioni Unite, 7 maggio.- La discriminazione di genere e le disuguaglianze aggravano la difficile situazione delle donne e delle ragazze ad Haiti, avverte una dichiarazione congiunta rilasciata da una dozzina di relatori indipendenti sui diritti umani delle Nazioni Unite (ONU).

Il testo afferma che l’impunità per le diffuse violazioni dei diritti delle donne haitiane, nel mezzo di un’epidemia di instabilità senza precedenti, mette in pericolo la loro integrità fisica e mentale, e persino le loro vite.

Secondo gli esperti, le donne nel Paese caraibico soffrono in modo sproporzionato a causa della crisi di violenza che provoca perdita di mezzi di sussistenza, insicurezza alimentare e diffusi sfollamenti.

Allo stesso tempo, la violenza porta al collasso dell’istruzione, dell’assistenza sanitaria e di altri servizi essenziali insieme a un accesso gravemente limitato alla giustizia a causa del timore di ritorsioni e della mancanza di opportunità economiche.

Il rapporto avverte inoltre che le donne e le ragazze sfollate interne, che vivono in luoghi inadeguati e precari, sono particolarmente vulnerabili alla violenza sessuale.

In questo contesto, i rischi e la prevalenza della tratta di donne e ragazze a fini di sfruttamento sessuale e schiavitù sessuale crescono notevolmente.

I relatori hanno considerato il governo un complice attivo delle attività delle bande quando hanno menzionato le denunce sulla mancanza di trattamento contro la corruzione nel settore giudiziario.

Il Paese deve ritornare a un governo democratico e costituzionale basato sui principi del rispetto dei diritti umani, della trasparenza e della responsabilità, hanno esortato gli esperti.

Il governo di transizione deve compiere sforzi in buona fede per eseguire il suo mandato e creare condizioni per elezioni libere, giuste e inclusive, hanno inoltre chiesto.

I relatori indipendenti hanno chiesto la fine immediata di tutte le forme di violenza di genere, deplorando al contempo il continuo fallimento delle autorità nel proteggere e rispettare i diritti delle donne e delle ragazze in questa crisi.

Nessuno dovrebbe essere costretto a scegliere tra la propria sicurezza e la capacità di sostenere se stesso e la propria famiglia, frequentare la scuola, accedere all’assistenza sanitaria e ai servizi di base, comprese le cure sessuali e riproduttive, hanno aggiunto.

I sopravvissuti alla violenza, hanno insistito, continuano a non ricevere l’assistenza e la protezione di cui hanno bisogno. (Testo e foto: PL)


 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Chiarita la ricerca dell’elicottero del presidente iraniano
NEXT Le importazioni di oro in Cina diminuiscono a causa dei prezzi record