Più di 4.000 civili sono stati evacuati a Kharkiv mentre le truppe russe intensificano la loro offensiva nella regione

Più di 4.000 civili sono stati evacuati a Kharkiv mentre le truppe russe intensificano la loro offensiva nella regione
Più di 4.000 civili sono stati evacuati a Kharkiv mentre le truppe russe intensificano la loro offensiva nella regione

Più di 4.000 civili sono stati evacuati a Kharkiv mentre le truppe russe intensificano la loro offensiva nella regione (REUTERS/Vyacheslav Madiyevskyy)

Più di 4.000 persone Sono stati evacuati dalle zone di confine della regione di Kharkiv, nel nord-est dell’Ucraina, come ha riferito domenica il governatore locale dopo un’offensiva russa iniziata venerdì di sorpresa.

Sono state evacuate complessivamente 4.073 persone“, ha scritto il governatore Oleg Sinegubov sui social network, il giorno dopo che le truppe del Cremlino avevano rivendicato la cattura di cinque città della regione.

La maggior parte degli sfollati proviene dalle popolazioni di Chuhuiv e nelle vicinanze della capitale della regione, anche se in questa città sono 1,3 milioni i residenti che non sono ancora minacciati di evacuazione.

Synegubov ha riferito della morte di a Uomo di 63 anni dal fuoco dell’artiglieria in una città locale. Ha confermato anche gli attacchi delle ultime ore in 27 città.

Le autorità locali hanno riferito che uno dei deceduti era il risultato di un bombardamento Hlyboke anche se in questo momento la popolazione di Vovschank Sta diventando uno dei principali punti di conflitto nella zona. Due persone sono morte lì, una donna di 73 anni e un altro uomo di 38 anni, meno di 24 ore dopo che la città era stata teatro della scena, secondo il governatore di “bombardamenti massicci”.

Il governatore Oleg Synegubov ha riferito della morte di un uomo di 63 anni a causa del fuoco dell’artiglieria in un villaggio locale. Ha confermato anche gli attacchi delle ultime ore in 27 città (REUTERS/Vyacheslav Madiyevskiy)

Le forze russe hanno fatto piccoli progressi in questa zona di confine ucraina, che avevano già invaso nel 2022 e dalla quale sono state poi espulse quello stesso anno.

Queste sono le ultime mosse russe contro alcuni truppe ucraine inferiori in uomini e potenza di fuoco.

Il presidente ucraino Volodimir Zelenskyj ha dichiarato sabato che le truppe del suo Paese hanno lanciato contrattacchi contro le città di confine della regione.

Modificare i piani offensivi russi è ora il nostro compito principale”, ha dichiarato, esortando i paesi alleati ad accelerare la spedizione di armi.

Il presidente ucraino ha confermato anche gli intensi combattimenti nei pressi delle città di Strilecha, Krasne, Morokhovets, Oliinikove, Lukiantsi, Hatishche e Pletenivka.

Le autorità di Kiev lo avvertono da settimane Mosca potrebbe tentare di attaccare le regioni frontaliere del nord-est, approfittando per avvantaggiarsi in un momento in cui l’Ucraina è ancora in attesa dell’arrivo dell’Ucraina aiuti occidentali e soffre di carenza di soldati.

La regione di Kharkiv è essenzialmente sotto il controllo ucraino dal settembre 2022.

Il presidente ucraino Volodimir Zelenskyj ha dichiarato che le truppe del suo paese hanno lanciato contrattacchi nelle città di confine della regione (EFE)

IL droni dei servizi segreti militari ucraini (GUR) ha attaccato obiettivi industriali nelle regioni russe di VolgogradKaluga e Lipetsk, ha riferito al giornale una fonte della GUR Pravda ucraina.

Uno degli obiettivi era il depositi di carburante a Liudinovonella regione di Kaluga, a circa 300 chilometri a sud di Mosca.

I droni hanno attaccato anche il Stabilimento metallurgico di Novolipetska circa 400 chilometri a nord del confine ucraino, nonché la raffineria di petrolio Lukoil a Volgograd, a circa 400 chilometri a est dell’Ucraina.

Quest’ultimo, con una capacità di 14,8 milioni di tonnellate, aveva già subito danni la notte precedente a causa di un attacco simile che, secondo fonti ucraine, avrebbe causato la disconnessione di sette frigoriferi e il danneggiamento del camino di uno dei forni.

Questi obiettivi militari sono stati attaccati con droni di fabbricazione ucraina. Il lavoro continuerà“, ha dichiarato la fonte della GUR all’Ukrainska Pravda.

(Con informazioni da AFP e Europa Press)

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “Netanyahu ha raggiunto un livello che Hitler farebbe invidia”
NEXT Xi Jinping ha messo in luce la disunità dell’Europa? – DW – 05/12/2024