Perché Putin ha deciso di rimodellare la sua struttura di difesa nel bel mezzo della guerra contro l’Ucraina

Perché Putin ha deciso di rimodellare la sua struttura di difesa nel bel mezzo della guerra contro l’Ucraina
Perché Putin ha deciso di rimodellare la sua struttura di difesa nel bel mezzo della guerra contro l’Ucraina

L’economista Andrei Belousov (Sputnik/Alexander Astafyev/Cremlino via REUTERS)

La nomina dell’economista Andrei Belousov come nuovo ministro della Difesa russo è un segno che il presidente Vladimir Putin si sta preparando per un lungo conflitto in Ucraina e scommette sulla vittoria dell’economia di guerra, stimano gli analisti.

È difficile sapere per ora se la nomina del ministro della Difesa uscente Sergei Shoigu a capo del Consiglio di sicurezza nazionale sia una retrocessione, mentre il futuro del suo ex capo Nikolai Patrushev è altrettanto incerto.

Il rimpasto, annunciato pochi giorni dopo che Putin è stato rieletto per un quinto mandato nelle elezioni di marzo denunciate come fraudolente dai suoi avversari, arriva mentre la Russia fa progressi nella sua offensiva nel nord-est dell’Ucraina.

Andrei Belousov, 65 anni, che ricopre la carica di vice primo ministro dell’Economia dal 2020, non ha esperienza in campo militare né trascorsi nei servizi di sicurezza russi.

La sua priorità sarà gestire il bilancio della difesa, che La Russia prevede di aumentare fino a raggiungere il 30% della spesa pubblica totale.

Il candidato alla carica di Ministro della Difesa russo, Andrei Belousov (Consiglio della Federazione Russa/Handout via REUTERS)
Il candidato alla carica di Ministro della Difesa russo, Andrei Belousov (Consiglio della Federazione Russa/Handout via REUTERS)

Putin “ha bisogno di muoversi ancora di più verso un’economia di guerra e una spesa militare efficace, e Andrei Belousov è uno dei funzionari economici di cui si fida di più”, ha detto all’agenzia. AFP Ben Noble, professore associato di politica russa all’University College di Londra.

In un raro briefing domenica sera per spiegare a decisione che ha sorpreso molti osservatoriIl portavoce del Cremlino Dmitri Peskov ha affermato che Putin ha scelto Belousov per garantire che il ministero della Difesa fosse aperto all’”innovazione”.

“L’obiettivo di Putin è migliorare l’efficienza della produzione di armi e soddisfare le esigenze militari”, ha scritto Tatiana Stanovaya, fondatrice della società di consulenza R.Politik. “In questo contesto, Belousov è una scelta logica”, ha aggiunto.

Agli occhi di Putin Belousov, soggetto alle sanzioni statunitensi, britanniche ed europee, ha il profilo giusto.

”La nomina di Belousov […] “Significa l’inizio di un importante audit e una ristrutturazione di tutti i modelli finanziari”.rileva il canale Telegram russo Rybar, considerato vicino ai militari.

Il presidente russo Vladimir Putin (Europa Press/Gavriil Grigorov/Cremlino)
Il presidente russo Vladimir Putin (Europa Press/Gavriil Grigorov/Cremlino)

Per gli analisti, questa nomina indica che il Cremlino sta preparando la Russia per una guerra pluriennale contro l’Ucraina, dove l’equilibrio tra fornitura e produzione di armi potrebbe determinare chi uscirà vittorioso.

“La conclusione principale è che Vladimir Putin si sta preparando per un lungo confronto con l’Occidente”Nobile notato.

Belousov crede fermamente nella dottrina secondo cui la Russia è circondata da “un cerchio di nemici” e che lui è l’unica figura tra il gruppo di economisti che ha sostenuto l’annessione della Crimea nel 2014, seguita da forti sanzioni, ha detto una fonte citata da Sito di informazione in lingua russa La campana.

I nuovi ruoli di Sergei Shoigu come nuovo capo del Consiglio di Sicurezza e del suo predecessore, Nikolai Patrishev, sono per ora considerati incerti.

Shoiguuna figura importante nel governo russo negli anni ’90 prima che Putin salisse al potere, È sempre stato considerato un compagno del presidente.

Sergei Shoigu (REUTERS/Maxim Shemetov)
Sergei Shoigu (REUTERS/Maxim Shemetov)

Ma la sua reputazione fu offuscata dalle critiche del defunto capo mercenario di Wagner, Evgenij Prigožinche lo ha definito “spazzatura” e per l’arresto del viceministro della Difesa Timur Ivanov, sospettato di aver accettato tangenti.

Tuttavia, la sua nomina a capo del Consiglio di Sicurezza dimostra che non è stato del tutto escluso dall’élite, anche se “resta da vedere quale sarà il suo ruolo politico e strategico”, ha detto Ben Noble.

Nikolai Patrushev, le cui apparizioni pubbliche sono rare, è sempre stato considerato una figura importante e uno dei grandi sostenitori della dottrina del “cerchio dei nemici”.

Il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov ha dichiarato di essere stato licenziato per aver accettato “un nuovo incarico” che sarà annunciato nei “prossimi giorni”.

Belousov, che è stato consigliere indipendente di diversi primi ministri tra il 2000 e il 2006, nei primi due anni di conflitto in Ucraina è stato responsabile, tra l’altro, delle misure di sostegno alle imprese russe.

Un cartello su un'auto distrutta nel cortile di un condominio crollato dopo un attacco ucraino a Belgorod, Russia (REUTERS)
Un cartello su un’auto distrutta nel cortile di un condominio crollato dopo un attacco ucraino a Belgorod, Russia (REUTERS)

La sua nomina al fronte della difesa allontana il ministero dal processo decisionale sul campo di battaglia e rafforza il potere dello Stato maggiore militare, guidato dal generale Valery Gerasimov.

“L’Esercito è sempre stato appannaggio del Capo di Stato Maggiore, che ne continua l’attività e non sono previste per ora modifiche al riguardo”ha detto il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov.

(Con informazioni dall’AFP)

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “Ancora dispersi, ancora in ricerca”: il post straziante dei genitori di Madeleine McCann
NEXT ONU: Gli esperti chiedono una maggiore inclusione nella consultazione mineraria in Ecuador