Volodymyr Zelenskyj si prepara a una grande offensiva in Ucraina mentre la Russia ottiene i maggiori guadagni

Il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelenskijha affermato di aspettarsi un’offensiva russa più ampia nel nord e nell’est del paese con l’obiettivo di conquistare la città di Kharkiv, regione dove Mosca ha continuato il suo vasto assalto lanciato sabato 10 maggio.

L’offensiva russa “potrebbe consistere in diverse ondate. C’è stata una prima ondata”, ha detto Zelenskyj venerdì in un’intervista all’agenzia AFP, dopo che la Russia ha ottenuto le più grandi conquiste di territorio dalla fine del 2022.

Tuttavia, ha assicurato che, nonostante i progressi russi degli ultimi giorni, la situazione per le sue forze è migliore rispetto a una settimana fa.

Secondo Zelenskyj, la Russia intende conquistare la città di Kharkiv, capoluogo della regione, situata a poche decine di chilometri dal fronte, dopo che Mosca ha fallito nel tentativo di conquistarla nel 2022.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj si prepara a una grande offensiva russa. Foto: AFP

Tuttavia, il presidente russo ha dichiarato venerdì che non ha intenzione di attaccarla “per il momento”.

Secondo Vladimir Putin, l’offensiva russa è una risposta ai bombardamenti ucraini degli ultimi mesi sul territorio russo.

Le forze russe stanno cercando di trarre vantaggio dalla mancanza di soldati e armi in Ucraina dopo due anni di guerra.

Poche armi e soldati

Zelenskyj ha riconosciuto all’AFP la mancanza di truppe. “Un gran numero (di brigate) sono vuote”, ha detto.

Di fronte a queste carenze, Kiev ha votato a legge controversa che riduce l’età da 27 a 25 anni con l’obiettivo di accelerare la mobilitazione militare, e questo è entrato in vigore questo sabato.

Ha anche promulgato una legge che lo consente reclutare prigionieri in cambio della libertà condizionale.

Veicoli incendiati dopo l’impatto di un missile russo a Zolochiv, nella regione di Kharkov, in Ucraina, giorni fa. Foto: REUTERS

Per quanto riguarda i suoi alleati occidentali, si è rammaricato dell’Ucraina Ha solo un quarto dei sistemi di difesa aerea di cui ha bisogno e ha aggiunto che richiede anche tra 120 e 130 aerei da combattimento F-16.

Nel frattempo, nel nord-est dell’Ucraina, quasi 10.000 persone sono state evacuate dall’inizio dell’offensiva nella regione di Kharkiv.

“In totale, sono state evacuate 9.907 persone”, ha detto il governatore Oleg Synegubov, secondo cui le forze ucraine hanno respinto due tentativi da parte delle forze nemiche di sfondare le loro difese durante la notte.

Due civili, di età compresa tra 70 e 83 anni, sono morti mentre lasciavano Vovchansk in macchina, ha detto il procuratore della regione.

Ma la situazione è “sotto controllo”, ha detto Synegubov, che in precedenza aveva indicato che i russi avevano cominciato “a distruggere Vovchansk, usando carri armati e artiglieria”.

Tuttavia, Mosca continua la sua avanzata nella zona.

Il ministero della Difesa russo ha annunciato sabato che le sue forze “hanno liberato il villaggio di Staritsa”, vicino a Vovchansk, e “continuano la loro avanzata verso le posizioni nemiche”.

Una svendita di un edificio vicino a Odessa, dopo un bombardamento da parte della Russia. Foto: REUTERSUna svendita di un edificio vicino a Odessa, dopo un bombardamento da parte della Russia. Foto: REUTERS

Situata a circa 50 km da Kharkiv, la seconda città del Paese, Vovchansk contava 18.000 abitanti prima dell’inizio dell’invasione russa nel febbraio 2022. Nella città rimangono ancora un centinaio di persone.

L’esercito russo spesso distrugge le città ucraine per conquistarle, come ha fatto a Bakhmut l’anno scorso o ad Adviivka a febbraio.

Kiev accusa Mosca di usare i civili come “scudi umani” a Vovchansk e aver commesso almeno un’esecuzione sommaria.

Altri progressi russi

Un po’ più a ovest, le forze russe hanno avanzato il loro secondo asse d’assalto nella regione. Il loro obiettivo è il villaggio di Lukiantsi, per dirigersi verso Lipsi, un’altra cittadina della regione di Kharkiv.

Venerdì l’esercito ha rivendicato la presa di 12 città della regione nel giro di una settimana.

Con 257 km2 conquistati nella regione di Kharkiv, secondo un’analisi AFP basata sui dati dell’American Institute for the Study of War, Mosca ha realizzato in una settimana le sue più grandi conquiste territoriali dalla fine del 2022.

Venerdì pomeriggio ci sono stati nuovi attacchi russi a Kharkiv che hanno provocato almeno tre morti e 28 feriti, secondo i dati forniti dal sindaco Igor Terekhov.

Da parte sua, la Russia ha accusato sabato il regime di Kiev di averlo attaccato con “bombe guidate Hammer di fabbricazione francese e missili anti-radar HARM di fabbricazione americana” nella regione russa di Belgorod, al confine con l’Ucraina.

Di fronte all’intensificarsi del conflitto, la Polonia ha annunciato che investirà più di 2,5 miliardi di dollari nella sicurezza e nel rafforzamento della frontiera con Russia e Bielorussia, che costituisce anche il confine orientale dell’Unione Europea.

Questo “rinforzo di 400 chilometri al confine (…) sarà un elemento deterrente e una strategia per respingere la guerra ai nostri confini”, ha dichiarato il primo ministro Donald Tusk, il cui paese teme di essere il prossimo obiettivo di Mosca.

bur-alf-ib/rr/pz/lch/bc-hgs/jvb

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Guerra tra Israele e Gaza, in diretta | Hamas denuncia che almeno 210 palestinesi sono morti e altri 400 sono rimasti feriti nel campo dove Israele ha liberato quattro ostaggi | Internazionale
NEXT Biden fa una visita di Stato in Francia