L’Unione Europea ha approvato la prima legge al mondo per regolamentare l’Intelligenza Artificiale: ecco come funzionerà

L’Unione Europea ha approvato la prima legge al mondo per regolamentare l’Intelligenza Artificiale: ecco come funzionerà
L’Unione Europea ha approvato la prima legge al mondo per regolamentare l’Intelligenza Artificiale: ecco come funzionerà

L’Unione Europea ha dato il via libera alla prima legge mondiale che regolamenta l’intelligenza artificiale. (Europa Press/Budrul Chukrut)

IL Unione Europea (UE) finalmente ha dato il via libera la prima grande legge a livello globale per regolamentare l’intelligenza artificiale (AI). Riguarda Legge sull’AIun regolamento pionieristico che stabilisce norme complete sulla tecnologia dell’intelligenza artificiale.

Il lancio di ChatGPT di OpenAI ha evidenziato la mancanza di dettagli nella legislazione esistente affrontare le capacità avanzate dell’intelligenza artificiale generativa emergente e i rischi legati all’uso di materiale protetto da copyright. Ciò ha portato i funzionari a riconoscere la necessità di regolamenti più specifici.

“L’adozione della legge sull’AI rappresenta una pietra miliare significativa per l’Unione europea”ha affermato Mathieu MichelSegretario di Stato belga per la digitalizzazione. “Con l’AI Act l’Europa sottolinea l’importanza della fiducia, della trasparenza e della responsabilità quando si tratta di nuove tecnologie, garantendo al tempo stesso che questa tecnologia in rapida evoluzione possa prosperare e stimolare l’innovazione europea”, ha aggiunto Michel in una dichiarazione citata da CNBC martedì 21 maggio 2024.

La legge sull’intelligenza artificiale stabilisce regole severe per la tecnologia dell’intelligenza artificiale, concentrandosi sulla trasparenza e sulla responsabilità. (Informazioni immagine illustrativa)

La legge sull’IA utilizza un approccio all’intelligenza artificiale basato sul rischio, il che significa che le diverse applicazioni della tecnologia vengono trattate in modo diverso, a seconda delle minacce percepite che potenzialmente rappresentano per la società.

La legge vieta le applicazioni di IA considerate “inaccettabili” riguardo al loro livello di rischio, compresi i sistemi di “social scoring” che classificano i cittadini in base all’aggregazione e all’analisi dei loro dati, la polizia predittiva e il riconoscimento emotivo sul posto di lavoro e a scuola.

“Le restrizioni imposte dalla legge sull’AI sui sistemi L’intelligenza artificiale generativa è severa”evidenziato Dessi Savovasocio in Clifford Chance. Queste restrizioni includono i requisiti per rispettare la legge sul copyright del Unione Europeainformative sulla trasparenza sulle modalità di formazione dei modelli, test di routine e protezioni adeguate in materia di sicurezza informatica.

Le restrizioni della legge sull’intelligenza artificiale includono requisiti di copyright e trasparenza nell’addestramento dei modelli di intelligenza artificiale. (DPA/Fred Marvaux)

IL Commissione Europea avrà il potere di imporre sanzioni alle aziende che violano il Legge sull’AI da fino a 38 milioni di dollari o il 7% delle tue entrate annuali globali, a seconda di quale sia maggiore.

Secondo Matthew Holmansocio dello studio legale Cripps, Le norme avranno importanti implicazioni per qualsiasi persona o entità che sviluppa, crea, utilizza o rivende l’intelligenza artificiale nell’UE., con un’enfasi particolare sulle grandi aziende tecnologiche americane. “L’EU AI Act non è come nessun’altra legge al mondo”, ha affermato holman.

Sebbene sia stato raggiunto un accordo sul Legge sull’AIc’è ancora molta strada da fare per una sua effettiva attuazione ed esecuzione. Le restrizioni sui sistemi di uso generale non inizieranno prima di 12 mesi dall’entrata in vigore della legge sull’IAcome pubblicato CNBC.

La legge sull’AI vieta le applicazioni di intelligenza artificiale considerate “inaccettabili” a causa del loro livello di rischio. (Informazioni immagine illustrativa)

Mentre qualsiasi sistema di IA generativa attualmente disponibile in commercioCOME ChatGPTGemelli Googlee copilota di Microsoftavrà un “periodo transitorio” di 36 mesi dall’entrata in vigore del Legge sull’AI per rispettare la legislazione.

La nuova legge copre anche le applicazioni IA ad alto rischio. Questi includono veicoli autonomi e dispositivi medici, che saranno valutati per i rischi che comportano per la salute, la sicurezza e i diritti fondamentali dei cittadini. Inoltre, verranno valutate le applicazioni dell’intelligenza artificiale nei servizi finanziari e nell’istruzione, dove esiste il rischio di distorsioni integrate negli algoritmi di intelligenza artificiale.

Infine, Michel ha sottolineato che con questa legge l’Europa riafferma la necessità che la tecnologia dell’intelligenza artificiale progredisca in modo vantaggioso ed etico per tutti. Questo impegno europeo per la trasparenza e la responsabilità nell’intelligenza artificiale è progettato non solo per regolamentare, ma anche per incentivare le innovazioni responsabili nel settore.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT L’ONU e l’Unione Europea hanno manifestato il loro sostegno alla nuova proposta israeliana di cessate il fuoco a Gaza