Il salone VivaTech continua a Parigi con i postumi della sbornia lasciati da Elon Musk

Il salone VivaTech continua a Parigi con i postumi della sbornia lasciati da Elon Musk
Il salone VivaTech continua a Parigi con i postumi della sbornia lasciati da Elon Musk

Nel programma dell’evento che l’anno scorso ha attirato un numero record di 150.000 visitatori, numero che gli organizzatori sperano di superare, questo venerdì mette in risalto temi come la mobilità del futuro, l’uso dei progressi tecnologici di fronte al cambiamento climatico, i consigli per aziende emergenti e l’impatto del progresso informatico sulle economie creative.

Anche il contributo dei nuovi strumenti allo sviluppo sostenibile del pianeta e all’industria militare e il rischio che rappresentano per l’umanità quando vengono utilizzati in modo improprio, generando disinformazione e lacune nella governance e nella democrazia, suscitano interesse pubblico.

L’ottava edizione di VivaTech porta un’atmosfera futuristica al quartiere fieristico di Porte de Versailles, dove dimostrazioni, concorsi, tavole rotonde e conferenze abbondano per affrontare l’interessante tema dell’intelligenza artificiale.

Ieri, nella presentazione più attesa del forum, il boss di Tesla, il social network

Secondo il miliardario di varie nazionalità, è molto probabile che l’intelligenza artificiale e la robotica sostituiranno in futuro “tutti i nostri lavori”, mettendo sul tavolo il dibattito su quale ruolo giocherebbero gli esseri umani in un mondo “assicurato” dalle loro invenzioni tecnologiche.

Credo che tutti i nostri lavori saranno facoltativi, si potranno svolgere per piacere, ma l’intelligenza artificiale e i robot ci garantiranno i beni e i servizi necessari, ha affermato l’innovatore, ammettendo che ciò implicherebbe mettere in discussione il senso stesso della vita.

Musk ha predetto in VivaTech che gli esseri umani raggiungeranno Marte tra un decennio o meno e ha affermato che l’obiettivo della sua azienda SpaceX è rendere possibile la “vita interplanetaria” a lungo termine.

jha/wmr

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT L’ONU e l’Unione Europea hanno manifestato il loro sostegno alla nuova proposta israeliana di cessate il fuoco a Gaza