Shock e mistero in Italia: il marito di un’eurodeputata è stato trovato morto nella sua auto con un cavo al collo

Shock e mistero in Italia: il marito di un’eurodeputata è stato trovato morto nella sua auto con un cavo al collo
Shock e mistero in Italia: il marito di un’eurodeputata è stato trovato morto nella sua auto con un cavo al collo

Angelo Onorato e Francesca Donato

Angelo Onoratoarchitetto e marito dell’eurodeputata democristiana italiana Francesca Donatoè stato trovato morto nella sua auto con un cavo legato al collo e la Polizia ha precisato che “tutte le ipotesi sono aperte”.

Onorato, titolare di due negozi di mobili, è stato trovato morto a bordo di una Land Rover verde scuro, parcheggiata in un angolo cieco in via Ugo La Malfa, alla fine di viale Regione Siciliana, a Palermo, alle 14.30 di sabato successivo la moglie lo ha cercato utilizzando il segnale GPS dopo che non si è presentato a casa loro per cena.

La portiera posteriore del veicolo era aperta anche se Onorato era seduto al posto di guida.. Un medico legale sta già esaminando i resti mortali.

Onorato è nato a Palermo nel 1969 e la sua famiglia, oltre all’attività di arredamento, possedeva un’impresa edile. Suonava anche il pianoforte ed era un esperto di musica.

Secondo le prime ricostruzioni, Onorato la mattina della morte non avrebbe mostrato segni di comportamenti insoliti. Il tuo assistente, Giacomo Grilletto, Lo ha visto partire in macchina e poi tornare per ripartire.

Con il passare delle ore, la misteriosa morte ha gettato la città in un mare di speculazioni, tra le quali si dibatte l’ipotesi del suicidio e dell’omicidio. Tuttavia, sia la moglie che la figlia hanno respinto categoricamente la teoria secondo cui si sarebbe tolto la vita, insistendo sul fatto che si sia trattato di un omicidio.

Sua figlia Carolina ha scritto su Facebook: “Mio padre non si è suicidato. Non era persona che avrebbe mai lasciato la famiglia in questo modo, e soprattutto, in base a come io stessa, insieme a mia madre, l’abbiamo ritrovato, vi dico che non si è trattato di un suicidio ma di un omicidio. Nessuno osi dire o anche solo pensare che si sia suicidato”.

Francesca Donato, che insieme alla figlia ha trovato il corpo di Onorato dopo averne tracciato la posizione tramite il suo iPhone, ha pubblicamente espresso la convinzione che suo marito Non si è suicidato. In una dichiarazione alla stampa, Donato ha dichiarato che suo marito non era qualcuno che avrebbe abbandonato la famiglia in quel modo, sostenendo la versione secondo cui sarebbe stato assassinato.

L’avvocato della famiglia Vincenzo Lo Resostiene questa posizione, secondo un rapporto dell’agenzia Ansasottolineando che esistono considerazioni sia oggettive che soggettive che escludono l’ipotesi del suicidio e che confidano che la Procura di Palermo arrivi alle stesse conclusioni.

Tuttavia, le autorità continuano a indagare su tutte le piste, comprese quelle una lettera data da Onorato alla moglie e al suo commercialista, nella quale non vengono menzionati chiari motivi per un possibile suicidio. Le prime indagini Non hanno rivelato problemi finanziari significativi o attriti con terze parti.

Le circostanze che indicano il suicidio includono: assenza di segni di violenza sul corpo di Onorato e le risultanze delle telecamere di sorveglianza della zona, che non hanno ripreso alcun veicolo fermo in prossimità dell’auto dell’architetto al momento del fatto.

Si prevede che il autopsia sul corpo di Onoratoin programma lunedì al Policlinico di Palermo, fa nuova luce su questo enigmatico caso che ha sconvolto la città.

(Con informazioni dal PE)

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT L’ONU e l’Unione Europea hanno manifestato il loro sostegno alla nuova proposta israeliana di cessate il fuoco a Gaza