Sintesi delle notizie tra Israele e Hamas e della situazione a Gaza questo 27 maggio

Sintesi delle notizie tra Israele e Hamas e della situazione a Gaza questo 27 maggio
Sintesi delle notizie tra Israele e Hamas e della situazione a Gaza questo 27 maggio

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha detto alla CNN all’inizio di questo mese che avrebbe fermato alcune spedizioni di armi statunitensi a Israele – che ha riconosciuto essere state usate per uccidere civili a Gaza – se avesse invaso Rafah.

“Ho chiarito che… se andranno a Rafah, non fornirò loro le armi che sono state usate storicamente per affrontare Rafah, per affrontare le città che si trovano ad affrontare questo problema”, ha detto Biden.

“Ho chiarito a Bibi e al gabinetto di guerra: non otterranno il nostro sostegno se attaccano effettivamente questi centri abitati”, ha aggiunto Biden, riferendosi al primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu.

Dando questo ultimatum a Netanyahu a maggio, Biden ha tracciato una linea rossa sulle azioni di Israele a Gaza.

Attacco mortale: L’attacco israeliano contro un campo profughi a Rafah questa domenica ha ucciso almeno 45 persone e ne ha ferite altre 200. Si tratta di uno degli attacchi più mortali effettuati dall’esercito israeliano nella città più meridionale di Gaza da quando Israele ha iniziato le sue operazioni lì lo scorso maggio. 7.

Cosa dice l’America: Biden non ha ancora commentato pubblicamente l’attacco di domenica. Un portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale degli Stati Uniti ha detto che l’attacco è stato “straziante” e che gli Stati Uniti stanno “lavorando attivamente” con Israele per determinare cosa sia successo. Ma il portavoce ha anche detto che “Israele ha il diritto di perseguitare Hamas”.

Gli Stati Uniti hanno sostenuto gli sforzi di Israele per perseguire Hamas, mettendo in guardia contro un’invasione di Rafah, che causerebbe numerose vittime civili. Nelle ultime settimane, il massimo consigliere per la sicurezza nazionale di Biden, Jake Sullivan, ha incontrato funzionari israeliani, tra cui Netanyahu, per sottolineare la posizione degli Stati Uniti. Sullivan ha detto di aver individuato “miglioramenti” nel piano israeliano di Rafah, che secondo lui è ora su una scala più “specifica e limitata”.

Israele si trincera: La settimana scorsa, il ministro della Difesa israeliano Yoav Gallant ha detto che Israele espanderà le sue operazioni di terra a Rafah. Dopo l’incontro con Sullivan, ha detto: “Gli ho sottolineato il dovere di Israele di espandere l’operazione di terra a Rafah, smantellare Hamas e restituire i rapiti”.

protesta globale: L’attacco al campo di Rafah, che ha ucciso e ferito molte donne e bambini, ha scatenato una crescente protesta globale. Martedì l’ONU terrà una sessione di emergenza sull’attacco, aumentando la pressione senza precedenti su Israele per la sua offensiva a Gaza e sul suo fedele alleato, gli Stati Uniti.

Pressione in aumento: È arrivata anche pochi giorni dopo che la Corte internazionale di giustizia ha ordinato a Israele di “interrompere immediatamente” la sua operazione militare a Rafah e qualsiasi azione nella città “che possa infliggere al gruppo palestinese di Gaza condizioni di vita che potrebbero portare alla sua distruzione. “fisico totale o parziale

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT L’ONU e l’Unione Europea hanno manifestato il loro sostegno alla nuova proposta israeliana di cessate il fuoco a Gaza