José Alfredo Cabrera, candidato in Messico, viene assassinato alla fine della campagna e resta

José Alfredo Cabrera, candidato in Messico, viene assassinato alla fine della campagna e resta
José Alfredo Cabrera, candidato in Messico, viene assassinato alla fine della campagna e resta

“Hanno assassinato il candidato”, questo è stato il grido collettivo che ha inondato la chiusura della campagna Josè Alfredo Cabrera Barrientoscandidato sindaco di Coyuca de Benítez, in Messico, che nelle ultime ore di questo 29 maggio È stato ucciso con un’arma da fuoco.

Dopo il suono delle detonazioni, il paura e incertezza Ha preso piede tra coloro che intervenivano all’evento.

(Anche: indignazione per un motociclista che ha aggredito un vigile urbano a Tunja: “Inaccettabile”)

Secondo le prime ricostruzioni l’aggressione è avvenuta mentre si trovava il candidato guidò una marcia con più di 300 persone e si preparava a tenere il suo discorso.

Il corteo era avanzato dall’ingresso della città di Las Lomas fino a un campo coperto, facendo diverse soste per scattare fotografie con i sostenitori. Tuttavia, e anche se indicano che lo aveva fatto misure precauzionali e un sistema di sicurezzagli aggressori sono riusciti a mescolarsi alla folla e a portare a termine l’attacco.

​Secondo le testimonianze raccolte dai media locali, al momento in cui sono stati uditi gli spari, la comunità pensava di sì Fuochi d’artificio.


Josè Alfredo Cabrera Barrientos.

Foto:Tratto dai social network.

Nei diversi video attualmente in circolazione si vede il candidato dMi giro le spalle ai suoi seguaci, momento in cui appare una persona, di cui si vede l’unica mano puntata verso di lui e successivamente fa diversi scatti.

​Dopo le detonazioni, puoi vedere come i partecipanti corrono e urlano mentre cercano effettivamente di lasciare il luogo.

Dopo l’omicidio, il governatore di Guerrero, Evelyn Salgado, ha chiesto alla Procura dello Stato di chiarire il caso. Allo stesso modo, lo ha chiesto viene applicato tutto il peso della legge.

“Per chiarire questo crimine codardo e garantire la non impunità, Ho chiesto alla Procura Generale dello Stato di Guerrero di svolgere le indagini pertinenti per applicare tutto il peso della legge a lui e ai responsabili di questo crimine”, ha scritto la governatrice morenista nel suo account X.

VANESSA PEREZ

ULTIME NOTIZIE EDITORIALE.

Leggi altre notizie IN TEMPO

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT L’ONU e l’Unione Europea hanno manifestato il loro sostegno alla nuova proposta israeliana di cessate il fuoco a Gaza