Si concludono a Pyongyang i colloqui tra Putin e Kim Jong Un

Si concludono a Pyongyang i colloqui tra Putin e Kim Jong Un
Si concludono a Pyongyang i colloqui tra Putin e Kim Jong Un

Nel corso dell’incontro, il leader della Repubblica popolare democratica di Corea (RPDC) ha sottolineato il ruolo della Russia nel mondo e ha espresso il suo pieno sostegno all’operazione militare speciale.

“Il nostro governo apprezza l’importante missione e il ruolo di una Russia forte nel mantenimento della stabilità strategica e dell’equilibrio nel mondo, ed esprime anche pieno sostegno e solidarietà al governo, all’esercito e al popolo russo nella condotta dell’operazione militare in Ucraina per proteggere la sovranità , interessi di sicurezza e integrità territoriale”, ha sottolineato Kim.

Ha aggiunto che la situazione nel mondo è in costante cambiamento, “sta diventando più complessa, motivo per cui Pyongyang intende rafforzare la comunicazione strategica con Mosca”, ha concluso il leader della RPDC.

Da parte sua, Putin ha definito le imprese delle generazioni precedenti una buona base per l’attuale sviluppo delle relazioni bilaterali.

Egli ha inoltre assicurato che è pronto un nuovo documento fondamentale che costituirà la base delle relazioni tra Mosca e Pyongyang per molti anni.

“Apprezziamo molto il sostegno coerente e costante di Pyongyang, anche in direzione dell’Ucraina”, ha affermato.

Il documento sostituirà i documenti fondamentali: il Trattato di amicizia e mutua assistenza del 1961, il Trattato di amicizia, buon vicinato e cooperazione del 2000, le Dichiarazioni di Mosca e Pyongyang del 2000 e del 2001.

A questo proposito, il consigliere presidenziale Yuri Ushakov ha sottolineato che il documento conterrà “la profonda evoluzione” della situazione geopolitica nel mondo e nella regione, nonché i cambiamenti qualitativi nelle relazioni bilaterali negli ultimi tempi.

«Questo accordo sarà conforme ai principi fondamentali del diritto internazionale, non avrà alcun carattere provocatorio e non sarà diretto contro alcun paese. Il suo obiettivo sarà quello di garantire una maggiore stabilità nella regione del Nord-Est asiatico”, ha aggiunto.

In precedenza, Putin aveva partecipato alla solenne cerimonia in piazza Kim Il Sung a Pyongyang, insieme a Kim.

Dopo la cerimonia dell’incontro e le fotografie congiunte, i leader hanno deciso di avviare i colloqui russo-coreani presso la Residenza statale di Kumsusan.

Piazza Kim Il Sung è la piazza più grande della città nel centro di Pyongyang e prende il nome dal fondatore della RPDC, Kim Il Sung. Fu inaugurato nell’agosto del 1954.

Il 18 e 19 giugno il capo di Stato russo ha effettuato una visita ufficiale nella RPDC. Questa è la seconda volta che visita il paese dal 2000.

ode/hoo

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Camila Mayan ha parlato di uomini e sesso con una proposta piccante: Lascia che mi scrivano e…
NEXT Strage di massa di cani randagi? Questo è ciò che propone Türkiye per i ‘lomitos’ – El Financiero