Una donna americana potrebbe essere condannata all’ergastolo in Russia per aver donato 51 dollari all’Ucraina

Una donna americana potrebbe essere condannata all’ergastolo in Russia per aver donato 51 dollari all’Ucraina
Una donna americana potrebbe essere condannata all’ergastolo in Russia per aver donato 51 dollari all’Ucraina

Ksenia Karelina siede in una gabbia di vetro durante il processo a Ekaterinburg, in Russia. (REUTERS)

Una donna Russo-americano, Ksenia Carelinaè stato processato oggi in Russia con l’accusa di tradimento per una presunta donazione di US $ 51,80 ad un’organizzazione filo-ucraina. L’udienza si è svolta a porte chiuse nella città di Ekaterinburg ed è stato rinviato fino al 7 agosto senza ragioni precisate, secondo quanto riferito Reuters.

Karelina, emigrata negli Stati Uniti più di dieci anni fa e lavorava come estetista in una spa a Gli angeliè stato arrestato a gennaio dal Servizio di sicurezza federale della Russia (FSB) durante una visita di famiglia nella sua città natale. A quel tempo, le autorità locali l’hanno accusata di aver raccolto fondi per un’organizzazione ucraina dal febbraio 2022, che ha creato l’ reato di tradimento.

Nelle immagini rilasciate dalla corte, l’imputato è stato visto seduto in una gabbia di vetro, vestito con jeans e una camicia a quadri verde, mentre sorrideva leggermente mentre i giornalisti scattavano fotografie.

Secondo Forbesil suo arresto, inizialmente con l’accusa di “piccolo vandalismo”, si è rapidamente trasformato in accuse molto più gravi di tradimento, che potrebbero significare una pena minima di 12 anni o addirittura l’ergastolo se giudicati colpevoli.

Chris Van Heerdenha detto il fidanzato di Karelina NBC verso cui aveva viaggiato Russia a trovare la nonna novantenne, dopo una breve vacanza a Istanbul. Van Heerden, che aveva comprato i biglietti come regalo per nostalgia della sua terra natale, ha detto che Karelina era convinta che Russia Era sicuro visitarlo.

Eleonora Srebroskiha commentato l’ex suocera di Karelina Reuters a cui l’imputato aveva fatto una piccola donazione Razomun’organizzazione senza scopo di lucro con sede a New York che fornisce assistenza non militare Ucraina dall’invasione di forze russe nel 2022. Ciel Spa a Beverly Hills, dove lavorava Karelina, ha confermato l’importo della donazione.

IL Ambasciata USA In Mosca stanno cercando di contattare Carelinasebbene il portavoce del Dipartimento di Stato, Matteo Millerlo ha sottolineato Russia Non riconosce la cittadinanza statunitense per i cittadini con doppia cittadinanza, quindi è improbabile che venga concesso l’accesso consolare.

L’ambasciata americana a Mosca cerca di contattare Ksenia Karelina, arrestata per tradimento. (REUTERS)

Il caso della donna è l’ultimo di una serie di arresti di cittadini statunitensi in Russia. Altri casi degni di nota includono il giornalista di IL giornale di Wall StreetEvan Gershkovicharrestato nel 2022 con l’accusa di spionaggio, ed ex marine statunitense Paolo Whelan, arrestato nel 2018 anche con l’accusa di spionaggio. Entrambi i casi sono considerati detenzioni ingiuste da parte del governo americano.

Brittney Grinerstella del WNBA, ha trascorso dieci mesi in una prigione russa con l’accusa di possesso di droga prima di essere rilasciato in uno scambio di prigionieri. Più recentemente, il sergente. Gordon Nero È stato condannato a quasi quattro anni di prigione dopo essere stato riconosciuto colpevole di aver rapinato e minacciato di uccidere la sua ragazza russa.

Anche altri americani sono stati detenuti in Russia, come Evan Gershkovich. (REUTERS)

La vita di Karelina dentro Stati Uniti d’America Tutto è iniziato nel 2012, quando è arrivata con un programma di studio-lavoro ed è stata sposata per un breve periodo con il figlio di Eleonora Srebroski. Secondo il suo ex marito non mostrava molto interesse per la politica, affermazione supportata dai suoi profili sui social media, pieni di fotografie personali senza messaggi politici.

Carelina Ha ottenuto la cittadinanza statunitense nel novembre 2021. In una delle sue foto sui social media di quel periodo, la si vede tenere in mano una piccola bandiera americana con la leggenda “Cittadinanza”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La Spagna invia in Venezuela il fratello dello pseudonimo “Niño Guerrero”, leader del Treno Aragua (VIDEO)
NEXT L’editoriale del Washington Post che chiede a Maduro di non restare al potere in Venezuela