La scadenza del pagamento si avvicina, cosa fare se non vieni pagato in tempo?

La scadenza del pagamento si avvicina, cosa fare se non vieni pagato in tempo?
La scadenza del pagamento si avvicina, cosa fare se non vieni pagato in tempo?

Il premio di servizio è il pagamento effettuato dal datore di lavoro per i benefici economici e sociali ottenuti dal lavoratore. Nel caso degli insegnanti, tale retribuzione, secondo quanto previsto dal decreto 1545 del 2013, equivale a quindici giorni di retribuzione, che saranno corrisposti nei primi quindici giorni del mese di luglio di ogni anno.

Ricorda che ci sono diversi requisiti da soddisfare per ricevere detto pagamento:

  • Gli insegnanti collegati per un (1) anno al 30 giugno 2024 ricevono un bonus.
  • Se non hai compiuto l’anno, hai diritto al riconoscimento proporzionale, a patto che tu abbia prestato i tuoi servizi nello stesso Ente Territoriale Certificato (CTE) per almeno 6 mesi. Cioè, alcuni insegnanti nominati quest’anno non sarebbero in grado di soddisfare questo requisito.
  • Si tenga presente che secondo l’articolo 3 del decreto 1545, che chiarisce la corresponsione del bonus: “vi sarà diritto anche al riconoscimento e alla corresponsione proporzionale di tale bonus quando il docente o il direttore didattico ufficiale cessa dal servizio e ha lavorato per un periodo minimo di sei (6) mesi.”

I fattori da tenere in considerazione quando si effettua la liquidazione del premio di metà anno sono i seguenti:

  • L’assegno mensile di base
  • Assistenza per il trasporto
  • Il bonus alimentare

Tenendo conto delle date stabilite dalla legge, mancano solo otto giorni al governo per trasferire le risorse. Tuttavia, se non lo ricevi, gli insegnanti possono avviare una causa con il Ministero del Lavoro, che sarà incaricato di gestire l’ente preposto e, se necessario, stabilire misure.

Hanno diritto al pagamento di tale bonus tutti i docenti, purché in possesso dei requisiti richiesti dalla norma.

Foto:iStock

EDWIN CAICEDO

La vita del giornalista di oggi

@CaicedoUcros

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV ‘Isabelita’, la pianta che cresce in Perù con potenzialità nella cura del cancro e del diabete
NEXT L’Università di Parigi lancia un corso gratuito di francese, padroneggia facilmente la lingua – Teach me about Science