L’uragano Beryl ha raggiunto il Texas con piogge intense e venti fino a 130 km/h che hanno causato almeno un morto

Lui uragano Beryl colpire la zona questo lunedì Texas, Stati Uniti, con forti venti e piogge torrenziali mentre si spostava verso l’interno, costringendo la chiusura dei porti petroliferi, la cancellazione di centinaia di voli e lasciando migliaia di case e aziende nello stato senza elettricità. È stata segnalata anche la morte di almeno una persona.

Beryl, il primo uragano di categoria 5 della stagione, si è abbattuto vicino alla città costiera di Matagorda, in Texas, nelle prime ore della giornata, colpendo la costa con pericolose tempeste, ha detto il National Hurricane Center degli Stati Uniti (NHC).

L’uragano è arrivato dal Golfo del Messico e ha continuato a dirigersi verso nord, nel territorio degli Stati Uniti, mentre nelle prossime ore si prevede che il suo percorso si sposterà verso est.

Per le sue caratteristiche Beryl è considerato un uragano di categoria 1, come vengono chiamati quelli con venti compresi tra 119 e 153 km/h.

Come riportato sui social media dallo sceriffo della contea di Harris Ed González, Un padre è morto dopo che un albero è caduto sul tetto della sua casa situato nella città di Houston.

Le autorità avevano previsto interruzioni di corrente dovute all’uragano. Questo lunedì mattina circa 169.000 clienti erano senza elettricità in Texassecondo il sito poweroutage.us, mentre migliaia di altri avevano già ripristinato il servizio.

L’aeroporto intercontinentale George Bush di Houston ha annunciato che diversi voli sarebbero stati cancellati a causa del maltempo. Secondo il portale Flight Aware, in questo terminale sono state segnalate 977 cancellazioni.

A causa sia della mareggiata che delle forti piogge, le agenzie di emergenza hanno mantenuto l’allerta inondazioni per alcune zone del Texas, tra cui Houston, città di 2,3 milioni di abitanti che si trova vicino al percorso dell’occhio dell’uragano.

Le autorità locali hanno anche avvertito di possibili straripamenti di corsi d’acqua e paludi in città.

“Dobbiamo prendere Beryl molto sul serio”, ha detto il sindaco del Texas John Whitmire in una conferenza stampa domenica. Sia lui che le altre autorità hanno assicurato di avere squadre di soccorso pronte ad agire se necessario.

Si è attivato anche l’arrivo dell’uragano evacuazioni nella zona. Le autorità della contea di Nueces, dove si trova Corpus Christi, avevano già chiesto a coloro che erano in vacanza sulle sue spiagge di evacuare la città.

Nel frattempo, la vicina contea di Refugio, colpita dall’uragano Harvey nel 2017, ha evacuato i suoi residenti sabato.

Al suo attraversando i Caraibi la settimana scorsa, Beryl ha lasciato almeno sette morti: tre a Granada, dove il fenomeno si è verificato lunedì; uno a Saint Vincent e Grenadine e altri tre in Venezuela.

Venerdì è stato declassato a tempesta tropicale dopo essersi abbattuto come uragano sulla Riviera Maya in Messico, dove ha lasciato solo danni materiali, hanno riferito le autorità. Poi ha proseguito verso gli Stati Uniti.

“Si prevede un indebolimento da costante a rapido man mano che il centro si sposta verso l’entroterra, e si prevede che Beryl si indebolirà fino a diventare una tempesta tropicale più tardi oggi.” [lunes] e una depressione tropicale martedì”, si legge nel rapporto dell’NHC.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Primo isapres presenta il piano di rimborso
NEXT La lettera con cui Biden sfida i democratici che fanno pressioni su di lui affinché riduca la sua candidatura