Uscita del libro a Junín con il motto “Se lo trovi, lo prendi” • Diario Democracia

Uscita del libro a Junín con il motto “Se lo trovi, lo prendi” • Diario Democracia
Uscita del libro a Junín con il motto “Se lo trovi, lo prendi” • Diario Democracia

Per celebrare la Giornata Internazionale del Libro, la Direzione della Cultura del Governo di Junín insieme alle diverse biblioteche popolari invitano tutti i residenti a partecipare all’uscita di un libro con il motto “Se lo trovi, lo prendi”. avrà luogo domani alle 14, in diversi spazi pubblici di Junín, così come nei comuni di Roca, Fortín Tiburcio, Agustina, Saforcada e Morse.

Nella città principale, la distribuzione avverrà in Plaza Da Pieve (La Plata e Arias), Plaza Sabin (Lartigau e Roque Vázquez), Plaza de los Inmigrantes (Primera Junta e San Martín), Plaza Capitán Pablo Vargas (Posadas e 9 de Julio ) e Plazoleta Dr. Scaglione (La Plata e Córdoba). Per quanto riguarda le località, ciascuna delegazione fornirà informazioni sugli orari.

Lo scopo di svolgere questa attività è quello di incentivare la lettura e lo scambio di opere letterarie tra vicini affinché diventi un’abitudine coltivare la curiosità nella comunità. Inoltre, è previsto che i Juninenses conoscano le varie biblioteche della città.

A questo proposito, Agustina Barbosa, assessore alla Cultura del Comune, ha sottolineato che “nel caso in cui qualcuno prenda un libro che non gli interessa, per diversi motivi, lo distribuisce ad un’altra persona che può leggerlo o consumarlo”. , è favorire la circolazione.” dei libri, che è così importante, che anche le biblioteche, tra gli altri spazi, lo facciano, posso prendere un libro, lo leggo, lo restituisco, ne trovo un altro, e così via.”

Riguardo al coordinamento con le biblioteche, ha sottolineato: “Quest’anno abbiamo voluto agire da un altro versante, ci è sembrato importante aggiungere le Biblioteche Popolari, non solo le Biblioteche Comunali, e tutte hanno aderito all’iniziativa in prima battuta, in il primo incontro “È stato semplicissimo coordinarsi con ognuno, con questo puntiamo a rendere visibile che questi spazi esistono, cosa offrono, ci piacerebbe che potessero accedere al sito e vedere tutto quello che ognuno fa. “

Da parte sua, Georgina Zenatti, rappresentante della Biblioteca 9 de Julio, ha indicato: “La realtà è che questo genera molte aspettative per noi, è la prima volta che partecipiamo e siamo molto felici, quando ci siamo incontrati abbiamo affermato nella prima istanza che stavamo per formare D’altra parte, è essenziale incoraggiare la lettura in tutta la comunità, dai più piccoli ai più anziani.”

Per concludere, il bibliotecario ha indicato: “È necessario che la comunità di Junín conosca tutte le biblioteche che esistono, che tutte le persone del loro quartiere possano visitare quella biblioteca, che la quota associativa sia accessibile, che possano prendere in prestito libri e restituirli ogni 15 giorni. Non c’è dubbio che, come ogni anno, sarà un successo, che le persone parteciperanno e che scenderanno nelle piazze e troveranno una bella sorpresa quando scopriranno cosa c’è nel testo”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Batteria infinita e schermo extra-large
NEXT Questo fine settimana si terrà la III Fiera del libro per bambini e ragazzi