La Fiera del Libro di Pechino lancia un programma di sponsorizzazione per gli editori indipendenti

La Fiera del Libro di Pechino lancia un programma di sponsorizzazione per gli editori indipendenti
La Fiera del Libro di Pechino lancia un programma di sponsorizzazione per gli editori indipendenti

La Fiera internazionale del libro di Pechino (BIBF), la più grande fiera del libro dell’Asia, che si terrà quest’anno dal 19 al 23 giugno, ha annunciato che questa 30a edizione vedrà una svolta nella partecipazione internazionale, con 70 paesi rappresentati.

La BIBF è alla ricerca di editori che partecipino a un programma di sponsorizzazione di editori indipendenti, aperto ad aziende internazionali con meno di 30 dipendenti. La BIBF metterà a disposizione dei candidati selezionati uno stand, biglietti aerei di andata e ritorno e assistenza durante la Fiera. La scadenza per le domande è il 10 maggio 2024. Per maggiori dettagli, contattare il direttore del programma, Zhang Jie [email protected].

Francia e Abu Dhabi tornano alla Fiera di Pechino per la prima volta dal 2019. In totale, ci saranno 26 stand collettivi nazionali o regionali provenienti da tutto il mondo, tra cui Regno Unito, Stati Uniti, Francia, Germania, Giappone, Italia, Norvegia, Polonia, Grecia, Cipro, Romania, Iran, Emirati Arabi Uniti, Abu Dhabi, Malesia, Azerbaigian, Russia, Padiglione Africano Congiunto, Camerun, Nigeria e Arabia Saudita.

Academic Edition ed EdTech continuano a crescere alla Fiera di Pechino

La Fiera internazionale del libro di Pechino vedrà crescere sia EdTech che l’editoria accademica nel 2024. Tra gli editori accademici internazionali presenti figurano aziende come Wiley, Cengage, Taylor & Francis, Elsevier, Oxford, Cambridge, SpingerNature, Sage, World Scientific, Brill e De Gruyter. Saranno inoltre presenti editori universitari come Princeton University Press, Harvard University Press, Toronto University Press, Melbourne University Publishing, Bristol University Policy Press e ACC Science Publishing di Singapore.

Nel 2023, la Fiera ha lanciato un nuovo spazio Edtech di 5.000 metri quadrati per aziende che spaziano dalla letteratura online, all’istruzione, all’animazione alle aziende di gioco. Anche i partecipanti EdTech continueranno a crescere nel 2024, comprese aziende come Tencent, NetEase, 37 Interactive Entertainment o Douyin (TikTok in Cina).

Gli editori internazionali di libri per bambini presenti includono Penguin, Bloomsbury, Atlantyca, Macmillan, Clavis, Nuinui, Whitestar e Insight Editions.

Crescita del mercato al dettaglio di libri in Cina

Tutto ciò avviene nello stesso momento in cui OpenBook ha registrato una crescita del mercato cinese al dettaglio di libri del 4,72% nel 2023, tornando a una crescita positiva dopo il calo nel 2022. OpenBook ha riportato anche altri dati:

  • Nel 2023, la valutazione di mercato – misurata in ricavi di vendita al prezzo di listino – ha raggiunto i 91,2 miliardi di yuan (12,6 miliardi di dollari).
  • Il numero totale di titoli attivi, misurato dall’ISBN nel mercato generale al dettaglio, ha raggiunto i 2,37 milioni, con un incremento dell’1,55%.
  • Secondo il monitoraggio di OpenBook, nel 2023 sono stati pubblicati nel mercato cinese più di 180.000 nuovi titoli, con un aumento del 7,3% rispetto al 2022.

Lei Jianhua, direttore dell’ufficio BIBF e assistente esecutivo della China National Publications Import and Export Corporation, ha dichiarato in una dichiarazione:

« BIBF 2024 sarà un anno decisivo per la partecipazione e gli espositori internazionali, con un numero di espositori internazionali che supererà quello del 2019. Siamo lieti di vedere il ritorno dei padiglioni di paesi come la Francia e gli Emirati Arabi Uniti per la prima volta in cinque anni . “Siamo lieti di offrire la sponsorizzazione ai principali editori indipendenti in tutto il mondo e speriamo che ciò consentirà agli istituti editoriali di piccole e medie dimensioni di creare reti ed espandere i loro collegamenti con editori cinesi e internazionali”.

Oltre alla sponsorizzazione degli editori indipendenti da parte della Fiera di Pechino, la Fiera offrirà il programma di borse di studio per l’editoria giovanile globale e il programma di inviti per librai e bibliotecari.

La Fiera del Libro di Pechino

La Fiera Internazionale del Libro di Pechino (BIBF) è organizzata dalla China National Publishing Import and Export Corporation dal 1986. Negli ultimi 35 anni, la BIBF è diventata la seconda fiera del libro più grande al mondo, attirando espositori e visitatori da più di 97 paesi. .

BIBF non è solo una delle fiere più influenti per i professionisti di tutta la comunità editoriale che vogliono fare affari in Cina, ma anche un luogo unico per mostrare cultura e contenuti internazionali.

Nel 2023, la 29a Fiera Internazionale del Libro di Pechino (BIBF) si è tenuta con successo a Pechino sia in formato fisico che virtuale. Ha attirato 2.500 espositori che hanno presentato più di 200.000 titoli. Con la partecipazione di oltre 200.000 visitatori, la fiera ha visto la partecipazione di espositori provenienti da 56 paesi e regioni di tutto il mondo.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La scrittrice palestinese Adanía Shibli, che stava per essere premiata alla fiera del libro più grande del mondo, Francoforte, e che alla fine è stata bandita, presenterà il suo lavoro a Mieres
NEXT Óscar Caamaño ritrae il rock nei locali galiziani