Torna la Fiera Internazionale del Libro a Rosario e ci sarà anche uno speciale omaggio a Negro Fontanarrosa

La Fiera Internazionale del Libro avrà una nuova edizione a Rosario dal 5 al 15 settembre. Inoltre, la città ospiterà il Convenzione internazionale del fumetto Crack Bang Boomin agosto, e Festa di Fontanarrosa, a novembre, in occasione dell’80° anniversario della nascita di Roberto Fontanarrosa.

Con questi annunci, Rosario continua a posizionarsi come un centro nevralgico per diversi incontri ed espressioni culturali, sia per i residenti di Rosario che per i visitatori e i turisti.

Nell’ambito della 48a edizione della Fiera Internazionale del Libro di Buenos Aires, il Comune di Rosario ha firmato, insieme al governo della provincia di Santa Fe e alla Fondazione El Libro, un documento di impegno per la realizzazione di una nuova edizione della fiera nel mese di settembre.

Il sindaco di Rosario, Pablo Javkin, ha espresso: “Confermiamo non solo una nuova edizione della Fiera del Libro di Rosario, ma anche lo svolgimento di un festival omaggio a Fontanarrosa. Nel 2024 saranno 20 anni dal Congresso della Lingua e 80 anni dalla nascita del Negro e lo faremo come merita, con un Festival speciale in suo onore”.

(Ana Isla/Rosario3)

Oggi, senza dubbio, è la Fiera dell’interno dell’Argentina. È una fiera che, per la sua portata, la sua imponenza, la sua presenza, segnala con forza l’idea che ciò accade all’interno del paese”, ha indicato.

Si svolgerà la Fiera Internazionale del Libro di Rosario dal 5 al 15 settembre e, come ogni anno, il l’ingresso sarà gratuito. L’evento vedrà la partecipazione di editori, librerie, autori e artisti da tutto il Paese. Ci sarà uno spazio per l’infanzia, le visite scolastiche e gli interventi di approfondimento. La firma di questo documento d’impegno ratifica l’impegno delle parti coinvolte nella promozione della lettura e della cultura nella città di Rosario.

L’Assessorato alla Cultura e all’Istruzione del Comune di Rosario ha espresso il valore della gestione culturale e della realizzazione di questo tipo di attività per la città: “Rosario è una città che investe e si impegna fortemente nella cultura. In un anno come questo, da parte della direzione comunale, abbiamo deciso di essere con la gente di Rosario e con ogni visitatore molto vicino, con e dalla cultura. Questo è quello che faremo con uno degli eventi culturali più importanti per la nostra città, come la Fiera Internazionale del Libro, una fiera federale, una fiera gratuita che avvicina la lettura e il libro e ci mostra che la cultura è un incontro.”

Da parte sua, il ministro della Cultura del governo della provincia di Santa Fe, Susana Rueda, ha elogiato l’annuncio: “Siamo molto felici di annunciare lo svolgimento della Fiera del Libro in un’altra edizione nella città di Rosario. In collaborazione con la Segreteria della Cultura del Comune di Rosario e il Ministero della Cultura della provincia di Santa Fe, sosteniamo la necessità di organizzare la Fiera del Libro nella città di Rosario, una delle città più consumatrici di letteratura.

Torna-la-Fiera-Internazionale-del-Libro-

Rosario alla Fiera Internazionale del Libro di Buenos Aires

Anche la Segreteria della Cultura e dell’Educazione del Comune di Rosario partecipa all’Espacio Ñ della Fiera di Buenos Aires con diverse proposte artistiche. Oggi, venerdì 3 maggio, viene presentato il progetto Sonario y Toca. Barfeye, Cata Torres, Bistecche con insalata, Key Biscayne e Alyx.
Domani, sabato 4 maggio, a partire dalle 18, Mavi Leone e Manu Piró saranno presenti con la loro musica.

Crack Bang Boom: l’universo dei fumetti

Dal 15 al 18 agosto, il Centro per le Espressioni Contemporanee, lo Shed 11 e lo Shed of Youth ospiteranno la 12esima edizione di Crack Bang Boom, la grande convention internazionale del fumetto che riunisce artisti, appassionati e professionisti del settore. Quest’anno all’evento parteciperanno ospiti di altissimo livello. Non mancheranno workshop, talk, mostre, concorsi e infinite attività per gli amanti dei fumetti.

Fontanarrosa 80: un omaggio al Nero

Per celebrare l’80° anniversario della nascita di Roberto Fontanarrosa (26 novembre), figura emblematica della cultura locale, il Comune di Rosario insieme all’Università Nazionale di Rosario. organizzerà un festival in suo onore. “Fontanarrosa 80” avrà una programmazione che includerà musica, grafica, gastronomia, streaming, incontri e coffee interviews, per evocare l’astuzia, l’intelligenza, i valori, l’umorismo e le passioni del Nero.

Con questi tre grandi eventi Rosario si consolida come centro culturale di riferimento della regione. La Fiera del Libro, Crack Bang Boom e Fontanarrosa 80 sono un invito a scoprire il piacere della lettura, a godere dell’arte nelle sue diverse espressioni e a rendere omaggio a uno degli artisti più importanti dell’Argentina.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il cognato della regina, Robert Gavin Bonnar, pubblica “Il quarto stato”
NEXT Oxímoron, libri necessari, ha presentato una mostra d’arte di Verónica Laurino