un libro sull’amore, la passione, la fede e la comunione

È un approccio a ciò che Dio, in un senso molto ampio; il calcio, dallo scudetto che ognuno sente; e Atleti o una qualsiasi delle nostre passioni ci trasmettono da e nella nostra vita quotidiana.” Txus Rojas spiega così ‘Dio e Atleti. Amore, passione, fede e comunione’, un saggio edito da NPQ Editores, in cui affronta il rapporto tra campi divini e di calcio. Il libro ha un prologo del giornalista Rubén Uría e del sacerdote Javier Alonso, con un’illustrazione di copertina di Jorge Crespo Cano…e con molteplici collaborazioni, tra cui quelle di Diego Pablo Simeone, José Eulogio Gárate, Adelardo Rodríguez, Santi Denia, Pedro Simón, José Antonio Martín Otín ‘Petón’ o Javier de Diego.

L’autore evidenzia in questo senso, «oltre alla sua originalità, il valore e la diversità apportata dalle numerose testimonianze di persone molto diverse. Per citare un paio di esempi, quello di un tifoso biancorosso musulmano e quello di un tesserato del Real Madrid che non crede in Dio. come lo conosciamo ed è un coach esperto nella gestione emotiva ed energetica.

L’opera riflette il modo in cui Dio (come ognuno preferisce chiamarlo) e Atleti (come paradigma di ciò che ci appassiona) forniscono ispirazione

Rojiblanca e cattolica praticante da sempre, Txus Rojas ha concentrato la sua carriera (dopo aver lavorato per un periodo come giornalista) verso la consulenza in comunicazione aziendale, con una carriera in questo senso di oltre 25 anni. Dopo Si è formata come coach specializzata in gestione emotiva e da allora abbina consulenza, coaching e facilitazione di corsi di comunicazione e sviluppo personale.. ‘Dio e Atleti’ è il suo primo libro.

Rojas insiste sul fatto che “l’opera riflette il modo in cui Dio (come ognuno preferisce chiamarlo) e Atleti (come paradigma personale di ciò che ci appassiona) ci forniscono chiavi e ispirazioni per gestire giorno per giorno”, riconoscendo che è “difficile incasellare” e che, rivolta soprattutto a cattolici e sportivi, vale anche per “persone interessate al legame tra Dio e il calcio e a come entrambi possano ispirare le loro vite, indipendentemente dalla fede che professano o dalla squadra che seguono“.

Il libro, invece, ha i propri account su Twitter e Instagram: @Dios_y_Atleti in entrambi i casi

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Animali protagonisti, recensione di “Le Bestie”, di María del Carmen Marengo
NEXT Un libro ripensa la storia argentina e gioca con “cosa sarebbe successo se” – Fiera del Libro 2024 – Entrelíneas