Doppia festa al Salone del Libro: racconto e concerto

Doppia festa al Salone del Libro: racconto e concerto
Doppia festa al Salone del Libro: racconto e concerto
IL la narratrice Pepa Muriel è tornato nel pomeriggio con la sua esibizione di narratore intitolato “Cajon cajon, cajon sorpresa”. Un’occasione unica per i più piccoli di Ceuta di divertirsi e divertirsi in modo diverso la domenica pomeriggio nell’ambito della Fiera del Libro. I bambini, seduti sull’erba, aspettavano con ansia l’intervento di Muriel con lei cassetto a sorpresa pieno di animali. Muriel ci ha sorpreso con una storia interattiva sugli animali. I bambini hanno rimato le parole, hanno risposto alle domande o sono intervenuti nella loro esibizione. Da parte sua, Pepa ha cantato, ballato, recitato alcune delle poesie dei suoi bambini e si è vestita da vari animali e persino da annunciatrice della lotteria. I più piccoli la guardavano con attenzione e aspettativa, rispondendo con molto entusiasmo a tutte le richieste di attenzione del narratore. Anche i genitori hanno dato una mano ai più piccoli, tenendoli d’occhio, perché più di una mamma e un papà hanno dovuto correre dietro ad un bambino irrequieto.

Gato de Rúa suona la musica

Dopo un po’ di fantasia per i più piccoli, è arrivato il momento per i genitori di dare una scossa. Il concerto dal gruppo locale Rua Gatto È iniziato alle 20:00. Innanzitutto il classico “Vado a divertirmi” e anche se all’inizio il pubblico non era molto interessato a ballare, presto le loro gambe hanno cominciato a muoversi da sole. Era ovvio che fosse domenica pomeriggio, dato che erano presenti meno persone del previsto. “La flaca”, “Mi merito questa festa” o “Prima di contare dieci” di Fito e Fitipaldis, erano alcune delle canzoni suonate. Il gruppo incitava le persone a ballare e faceva divertire anche i più piccoli, che passavano dall’erba alla pista da ballo.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Partecipa alla “Fiera della Cultura e del Libro, El Tesoro” che celebra un secolo di La Vorágine | Novità di oggi
NEXT Romano dell’isola Bararida, una storia d’amore con le chiavi barquisimetane