I 5 libri che Harvard consiglia e che dovresti leggere almeno una volta nella vita

IL Università di Harvardriconosciuta come una delle istituzioni accademiche più prestigiose al mondo, ha condiviso un elenco attentamente curato di libri consigliati da importanti accademici. Harvard, città natale di grandi pensatori e leader, si distingue per il suo impegno verso l’eccellenza accademica e la sua influenza in vari campi della conoscenza.

Si va dalle opere letterarie ai trattati filosofici, riflettendo la diversità intellettuale e culturale che caratterizza questa iconica università.

I libri hanno svolto un ruolo fondamentale nel corso della storia umana, non solo come fonte di intrattenimento e conoscenza, ma anche come catalizzatori di cambiamento e riflessione profonda. Sin dai tempi antichi, le opere letterarie e filosofiche hanno plasmato idee, ispirato movimenti sociali e sfidato il pensiero convenzionale.

In questa selezione,studiosi come Jerome Groopman, Arthur C. Brooks, Danielle Allen, Nancy Koehn e Susanna Siegel Offrono i loro consigli personali, ciascuno accompagnato da una prospettiva unica che invita i lettori a esplorare nuovi orizzonti intellettuali ed emotivi.

immagine.png

Quali sono i libri che l’Università di Harvard consiglia di leggere?

La Repubblica

L’opera di Platone si presenta come un dialogo tra Socrate e vari personaggi, inclusi discepoli e parenti di Socrate stesso. È diviso in dieci libri, organizzati senza corrispondenza diretta con i cambiamenti tematici affrontati nella trattazione. È l’opera più nota del filosofo. Susanna Siegel, professoressa di filosofia, mette in risalto questo dialogo filosofico che indaga la giustizia e la struttura ideale della società, sfidando i lettori a mettere in discussione le loro concezioni di governo e moralità.

Etica Nicomachea. Politica e retorica

Questo scritto di Aristotele rappresenta uno dei primi documenti che affrontano l’etica e la moralità nella storia della filosofia occidentale. Esplora un tema centrale nella tradizione socratica, precedentemente discusso nelle opere di Platone: la questione di quale dovrebbe essere la condotta umana nella vita. Danielle Allen, esperta di filosofia politica, consiglia questo testo classico che approfondisce le decisioni etiche e politiche, esplorando molteplici prospettive e dilemmi morali.

Lo Zen nell’arte del tiro con l’arco

In questo libro, Eugen Herrige descrive le sue esperienze e i suoi studi nel Kyd, una disciplina unica del tiro con l’arco giapponese, durante la sua residenza in Giappone negli anni ’20. Arthur C. Brooks, professore di pratica di leadership pubblica, consiglia questo lavoro per fondere la filosofia e offrire lezioni sulla concentrazione e sull’autocontrollo.

La morte di Ivan Ilic

Scritto da Leo Tolstoj e consigliato da Jerome Groopman, professore di medicina, questo classico russo esplora temi universali come il significato della vita e il confronto con la mortalità. Alcuni critici che studiano l’opera di Tolstoj vedono in questa storia il riflesso delle intense battaglie intellettuali e spirituali che l’autore ha vissuto con se stesso quando ha compiuto 50 anni, superate grazie a un radicale cambiamento spirituale.

Mediomarcia

Il libro di George Eliot La trama è incentrato su tre coppie le cui vite si intrecciano con la complessa dinamica tra comprensione e incomprensione, mentre tesse meticolosamente la storia dei destini di un’intera comunità in un’epoca di cambiamento e resistenza. Nancy Koehn, professoressa di amministrazione aziendale, elogia questo romanzo vittoriano per la sua profonda esplorazione della natura umana e per il trattamento dei dilemmi etici in una comunità rurale.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Laura Lago debutta con I guardiani di Athir, il fantasy di 4 amici
NEXT L’attrice di Hollywood Dakota Johnson ha scelto un libro uruguaiano per il suo club del libro