cinema giovanile, fantasy e mitologia greca

Prima dell’applaudito debutto in anteprima su Disney+ Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo, la verità è che la saga fantasy e di mitologia greca scritta da Rick Riordan aveva già un proprio adattamento sotto forma di film. Il primo era intitolato Il ladro fulmineo ed è uscito più di dieci anni fa nelle sale, senza molto successo, anche se ha raggiunto una popolarità tale da avere un seguito. Entrambi i film sono diventati tra i titoli più visti su Netflix.

Queste produzioni hanno adattato i primi due romanzi della saga, ma ne hanno preso troppo le distanze e sia i fan che l’autore stesso hanno deciso di non farvi riferimento, scegliendo di riporre la loro fiducia nella nuova versione Disney+.

Tuttavia, anche se non funzionano come adattamenti del materiale originale, la verità è che sono film divertenti e forse è per questo che gli spettatori continuano a sceglierli per disconnettersi dallo schermo.

Con Logan Lerman, Brandon T. Jackson e Alexandra Daddario, i film Percy Jackson sono diretti da Chris Columbus e Thor Freudenthal e raccontano cosa succede quando, trasatura Durante la sua permanenza in un accampamento, Percy (Lerman), un ragazzo apparentemente normale, scopre di essere il figlio di Poseidone.

Insieme ai suoi due amici viaggerà attraverso un paese pieno di mostri mitologici, per ristabilire l’ordine cosmico prima che il sole tramonti nel giorno più lungo dell’anno. Percy cerca di ritrovare la pace, salvare sua madre, incontrare suo padre e capire chi è. Una sfida che dovrà essere vinta in soli dieci giorni.

Un nuovo pastoscommessa

806499_disney_percy_jackson_e_gli_olimpionici_s1_4x5_cs_fc33c293

La saga di libri su Percy Jackson sembrava aver trovato il modo adatto per adattare le sue storie al cinema. Tuttavia, i fan non erano convinti dai film e pensavano che ci volesse qualcosa di più per ricostruire sullo schermo l’universo creato da Rick Riordan su carta. Ecco perché valeva la pena aspettare la prima di Percy Jackson e gli dei dell’Olimpouna serie che è all’altezza come adattamento.

Jonathan E. Steinberg e Dan Shotz sono i creatori, e Walker Scobell, Leah Sava Jeffries e Aryan Simhadri sono gli attori principali. Inoltre, la piattaforma ha confermato il rinnovo per una seconda stagione.

L’autore dei romanzi ha criticato i precedenti adattamenti del personaggio. Freudenthal ha detto pubblicamente dei film diretti da Chris Columbus e Thor che erano come guardare “il lavoro della mia vita passare attraverso un tritacarne quando li ho implorati di non farlo”. Per questo motivo ha voluto partecipare al secondo tentativo come produttore esecutivo. E forse questo spiega anche perché il risultato è stato così buono.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Ti guadagni da vivere con i libri? Rilanciano la Borsa di studio Juan Grijalbo per la formazione degli editori in America Latina
NEXT L’addetta stampa e manager culturale Cris Zurutuza ha presentato il suo primo libro di racconti: “Mi concentro su ciò che stona un po’ con la normalità”