Bilancio positivo a Valparaíso dopo il fine settimana santo – Festival della Radio

Bilancio positivo a Valparaíso dopo il fine settimana santo – Festival della Radio
Bilancio positivo a Valparaíso dopo il fine settimana santo – Festival della Radio

Un lungo weekend intenso quello vissuto a Valparaíso in questi giorni della Settimana Santa, grazie ad un’offerta culturale, artistica e musicale varia e per tutti i gusti che la Città Portuale ha offerto.

E al momento dei bilanci, il Sindaco di Valparaíso, Jorge Sharpha evidenziato il gran numero di persone che hanno visitato il Comune in questi giorni, anticipando anche una serie di attività culturali e artistiche che prossimamente avranno luogo nel Porto.

“È stato un fine settimana molto positivo per il turismo e il commercio con le attività organizzate dal Comune e altre dalla città che hanno registrato il tutto esaurito. Stiamo parlando della Via Crucis a Placeres, della Caleta El Membrillo con il Falò del Pescatore, della Settimana della Lagunina, del Rogo di Giuda, oltre a tutte le attività che si sono svolte a Bohemia Porteña. La città trae buoni conti”, Forte sottolineato.

Per il mese di aprile, “Arriveranno Valparatango e Valparaíso de Noche en Colores, uno spettacolo di luci che faremo nella Biblioteca Severín, quindi aspetteremo tutti coloro che vorranno visitare la città con un grande cartellone pubblicitario per tutti”.

A queste iniziative si aggiungono il Festival della Letteratura il 6 aprile, Cerros de Cueca il 14, la Biennale d’Arte e i concerti di Buenos Aires il 27 dello stesso mese.

Nell’ambito della strategia di associazione condotta dal Comune di Buenos Aires con gli inquilini notturni, si sono svolti diversi spettacoli in rinomati bar, che hanno intrattenuto i turisti che hanno visitato la città in questi giorni.

Uno di questi si è tenuto venerdì 29 presso il locale “Del Barrio”, dove si sono esibiti Claudio Silva Rey e Felipe Chávez Cuarteto.

“Siamo molto felici di mostrare i classici del tango e anche le nostre composizioni. Spettacolare questa istanza proposta da Valpo al 100”, ha detto il cantante Claudio Silva Rey.

Falò del Pescatore e Settimana della Lagunina

Un vero successo sono stati il ​​Falò del Pescatore e la chiusura della Settimana della Lagunina a Valparaíso questo fine settimana, attività che hanno riunito migliaia di persone.

Lo afferma il presidente dell’Unione Pescatori di Caleta El Membrillo, Mario Caverlotti: “Oggi è pieno del Falò, che è qualcosa di straordinario per qualsiasi porteño. Sono arrivate tantissime persone e stanno rispondendo in modo favoloso. Il nostro bilancio è positivo, perché abbiamo 3.500 naselli e abbiamo già consegnato 2.000 porzioni”.

Persone provenienti da diversi settori hanno partecipato al Falò del Pescatore per assaggiare il delizioso nasello fritto e ascoltare i grandi artisti locali che hanno allietato il caldo pomeriggio di Buenos Aires con i loro spettacoli.

Una di loro era Alejandra Peña, venuta da Viña del Mar per godersi questa iniziativa. “Vengo ogni anno, perché è un periodo bellissimo, perché dopo tante brutte cose che abbiamo passato, questo mi sembra fantastico”indicò felicemente.

Nel frattempo, la chiusura della Semana Lagunina ha affascinato anche i buenoresini e i turisti che hanno visitato il Porto in questi giorni della Settimana Santa, al ritmo di Los Charros de Lumaco, La Sonora de Tommy Rey e artisti locali.

Di, Bernarda Díaz, residente a Laguna Verde, ha dichiarato che “Tutto questo è molto bello, ho partecipato a tante cose qui come ad esempio un laboratorio teatrale e penso che tutto quello che stanno facendo sia grandioso, un’ottima iniziativa.”

E dopo la sua presentazione sul palco, il cantante dei Los Charros de Lumaco, Marcio Toloza, ha evidenziato lo spirito delle persone che hanno apprezzato e ballato tutte le sue canzoni. “Il pubblico era molto coinvolto, molto felice, cantavano e saltavano con noi. “Partiamo molto felici” ha sottolineato l’artista.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Scambiano i delegati al XII Congresso dell’UJC con le massime autorità di Santiago di Cuba
NEXT Prisoners Defenders porta a 41 il numero totale dei detenuti a causa delle recenti proteste a Cuba