Il Boca inizia il suo percorso nella Copa Sudamericana in Bolivia

Il Boca inizia il suo percorso nella Copa Sudamericana in Bolivia
Il Boca inizia il suo percorso nella Copa Sudamericana in Bolivia

Il Boca visiterà il Nacional Potosí della Bolivia al suo debutto nel Gruppo D della Copa Sudamericana, in una partita corrispondente al primo appuntamento della competizione continentale. La partita inizierà alle 21 allo Stadio Víctor Agustín Ugarte, situato a 3.885 metri sul livello del mare, con l’arbitraggio del cileno Piero Maza e trasmessa da DirecTV.

Il Boca, che ha appena battuto il San Lorenzo per 2 a 1 ed entra in lotta per la qualificazione alla Coppa di Lega, avrà un esordio difficile a causa del viaggio che dovrà fare per raggiungere il luogo dello scontro con la squadra boliviana.

L’allenatore Diego Martínez dovrà fare a meno del terzino destro Lucas Blondel, che sabato si è infortunato ai legamenti e avrà un recupero che richiederà dai sei agli otto mesi fuori dal campo, dell’attaccante Edinson Cavani per sovraccarico muscolare e del marcatore centrale Marcos Red di conseguenza. di trauma alla caviglia sinistra.

La sua decisione è stata quella di preservare i titolari, quindi martedì ha schierato in allenamento una squadra alternativa, proprio come lunedì, ma con l’aggiunta di Jabes Saralegui e Lucas Janson di Ramírez per Jorman Campuzano e Vicente Taborda.

Il Nacional Potosí ha appena battuto in casa il Royal Parí 2-0 nella Coppa Paceña con gol degli argentini Martín Prost e Gustavo Cristaldo.

Nell’altra partita del girone, il Deportivo Trinidense del Paraguay ospiterà il Fortaleza del Brasile, ultimo secondo classificato della competizione, alle 21:00.

Gioca a Lanus

Lanús farà visita a Cuiabá in Brasile all’inizio del Gruppo G. La partita inizierà alle 19:00, sarà arbitrata dal boliviano Gery Vargas e potrà essere vista su DirecTV.

#Argentina

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Gli insegnanti della Terra del Fuoco aderiscono ad un nuovo sciopero nazionale della durata di 24 ore
NEXT I lavoratori respingono la legge di emergenza di Sadir e tornano in strada – Jujuy