Una startup di Rosario ha vinto il CCU Innpacta

Una startup di Rosario ha vinto il CCU Innpacta
Una startup di Rosario ha vinto il CCU Innpacta

Il concorso internazionale CCU Innpacta continua a consolidarsi come spazio per promuovere l’innovazione, la sostenibilità e la collaborazione tra aziende e startup. Quest’anno il progetto vincitore è stato della startup argentina Efficast, con sede nella città di Rosario, che per questo risultato ha ottenuto un premio di 10.000 dollari e l’opportunità di collaborare con CCU nello sviluppo di un progetto pilota per la loro innovazione.

Il progetto vincitore Efficast propone una soluzione con tecnologie IoT e Intelligenza Artificiale per gestire e controllare in modo efficiente il consumo di acqua in ambienti industriali. La soluzione presentata da Efficast si basa su un dispositivo IoT autoinstallabile che si collega a una piattaforma web o un’applicazione mobile. Questo dispositivo monitora e registra il consumo di acqua industriale, consentendo agli utenti di accedere a report personalizzati in tempo reale e analisi storiche. Inoltre, la soluzione include un assistente virtuale di Intelligenza Artificiale in grado di fornire riepiloghi del funzionamento dell’impianto e rispondere a domande sulla produttività.

Attraverso Innpacta, CCU mira a promuovere e accelerare la sua trasformazione nel contesto di un mondo più stimolante, agile e in cambiamento; perseguendo il suo obiettivo di connettere clienti e consumatori migliorando i suoi servizi e incorporando tecnologie dirompenti.

“In questa edizione il focus era affrontare le sfide del cambiamento climatico. In CCU, la sostenibilità è un pilastro strategico, ecco perché abbiamo 4 agende focalizzate sul pianeta come parte della nostra strategia sostenibile: Climate Challenge, Circular Vocation, Responsible Supply, Water Balance. Nell’ambito dell’agenda sul bilancio idrico cerchiamo di ridurre del 60% l’uso dell’acqua nei nostri processi e di condurre iniziative di sostituzione dell’acqua in aree critiche”, ha spiegato Juan Pablo Barrale, responsabile degli affari aziendali di CCU. “Siamo fiduciosi che la collaborazione con Efficast contribuirà al nostro obiettivo di ridurre il consumo di acqua industriale nei nostri processi”, ha concluso.

Da parte sua, Simón Carpman, CEO di Efficast, ha espresso la sua gratitudine per il riconoscimento ottenuto. “Siamo onorati di essere stati selezionati come vincitori di Innpacta. È un segno che siamo sulla strada giusta e che i nostri sforzi quotidiani hanno uno scopo chiaro. La nostra soluzione consentirà a CCU di facilitare il processo decisionale e aumentare l’efficienza operativa, ottimizzando il consumo di acqua industriale e contribuendo positivamente all’ambiente”.

Fin dalla sua istituzione nel 2016, questa competizione ha portato all’esplorazione di oltre 25 sfide operative e ha valutato soluzioni provenienti da più di 30 paesi. Questa iniziativa riflette l’impegno della CCU nella ricerca di soluzioni sostenibili e dirompenti per affrontare le sfide del 21° secolo.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV A che ora gioca César Vallejo contro? Sempre pronti LIVE e DIRETTA: su quali canali vedere la partita della Copa Sudamericana 2024 tramite DSports, ESPN, Star Plus Futbol Libre e link gratuiti online | Sport | CALCIO-PERUVIANO
NEXT César Ruiz, il creatore di contenuti venezuelano che ha successo a Miami