La semina del grano a Córdoba sarà la più bassa degli ultimi 11 anni

Il grano non trova uno scenario produttivo migliore a Córdoba. Piuttosto il contrario. Per questa semina, che inizierà il mese prossimo nella provincia, la superficie coltivata a cereali sarà di 809mila ettari, l’11% in meno rispetto all’ultima campagna e il 23% inferiore alla media del periodo compreso tra il 200/2000 e il 2023/2024. secondo la prima stima della Borsa dei cereali di Córdoba (BCCBA).

Secondo le informazioni fornite dai collaboratori del Dipartimento di Informazioni Agronomiche (DIA) dell’ente, si tratterà della superficie più piccola rispetto alle ultime 11 campagne della provincia.

GRANO. Proiezione semina 2024/2025. (BCCBA)

L’incertezza generata dalla mancanza di pioggia, elemento chiave per iniziare la raccolta (gli specialisti assicurano che occorrono 150 millimetri nel profilo per iniziare l’impianto) e i numeri economici della coltura fanno sì che il suo inserimento nella rotazione non motiva la produttore.

“Sebbene ci sia ancora l’attesa delle piogge autunnali per prendere la decisione finale sulla semina, il prezzo e la redditività prevista del grano, sommati alle previsioni per l’arrivo di La Niña, spiegano il calo dell’area che verrebbe coltivata a cereale, “, sostiene il rapporto della BCCBA.

La presenza di La Niña durante l’ultima campagna ha ridotto la produzione di grano, la più bassa degli ultimi 14 anni, secondo i registri della Borsa.

Secondo l’Istituto internazionale di ricerca sul clima e la società, per i trimestri di aprile, maggio e giugno ci sarebbe il 71% di probabilità che si verifichi un fenomeno climatico neutro. Tuttavia, per i trimestri successivi, comincia ad emergere la possibilità del verificarsi della Niña, che aumenterà con il passare dell’anno.

Di fronte a questa situazione, le entità rurali hanno chiesto al governo nazionale di eliminare la ritenuta alla fonte sulle esportazioni di cereali (paga il 12%), come misura per stimolare l’attuazione, basata sulla carente equazione economica che offre il grano nella maggior parte della loro regione produttiva.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il presidente cubano ha visitato i siti di interesse economico di Ciego de Ávila – Radio Guantánamo
NEXT Posteguillo e il suo Giulio Cesare, questo sabato a Tarraco Viva