Gli studenti chiedono di migliorare il corridoio universitario – HOY DIARIO DEL MAGDALENA

Gli studenti chiedono di migliorare il corridoio universitario – HOY DIARIO DEL MAGDALENA
Gli studenti chiedono di migliorare il corridoio universitario – HOY DIARIO DEL MAGDALENA

Attualmente, Carrera 22, la famosa strada scoperta che collega all’Università di Magdalena, è un luogo di insicurezza e di rifiuti.

I rappresentanti degli studenti dell’Università di Magdalena si sono recati presso le strutture dell’Ufficio del Sindaco del Distretto di Santa Marta per presentare una petizione chiedendo di migliorare la mobilità del corridoio universitario.

La rispettosa richiesta dei dirigenti studenteschi si basa sulla continua crescita che il settore ha conosciuto, dato che nella zona vivono circa 28.000 persone, tra residenti dei quartieri circostanti, studenti, insegnanti e funzionari pubblici. Pertanto, la mobilità è diventata una battaglia quotidiana per gli attori della strada, in particolare i pedoni, generando conflitti e situazioni di insicurezza.

Rafael Ricaurte Ebrat, studente dell’ottavo semestre di Ragioneria Pubblica e rappresentante degli studenti davanti al Consiglio Superiore, è stato incaricato di consegnare il diritto di petizione in compagnia di altri studenti appartenenti al gruppo studentesco “Unidos por la U”, nonché del laureato e la consigliera Gina Sarmiento Gómez.

“Vediamo un problema latente nel settore universitario e cioè che attualmente Carrera 22, la famosa strada scoperta, è un concentrato di insicurezza e di rifiuti, e questo problema ci ha fatto agire (…) e separare la rete stradale di Calle 29h è in peggioramento, non ci sono dossi stradali né segnali stradali come dovrebbe essere in un ambiente studentesco secondo il codice della strada”, ha detto il dirigente dell’università.

Riferendosi al diritto di petizione, ha precisato che tra i punti c’è quello di richiedere la pavimentazione e l’adeguamento della rete stradale di 29h Street, a causa del suo attuale cattivo stato. Si chiede inoltre che la pavimentazione della Carrera 22 venga inserita nel Piano di Sviluppo del Distretto, poiché è in fase di formulazione.

“In questo modo, i miglioramenti consentiranno al settore universitario di essere un punto di progresso per la città e di avere un impatto diretto sulla qualità della vita degli studenti”, ha sottolineato.

Vale la pena ricordare che un’altra preoccupazione della comunità universitaria è il pessimo stato della rete stradale durante l’intera 29h di corsa, per la quale i dirigenti hanno chiesto la costruzione di dossi e segnaletica stradale poiché vi sono abusi da parte delle diverse strade. attori.

Inoltre, si propone di assegnare un corpo di agenti del traffico all’ingresso dell’Università di Magdalena, che possano aiutare a supervisionare e migliorare il flusso del traffico nel settore, in particolare nelle ore di punta.

Da parte sua, la consigliera Gina Sarmiento Gómez, laureata all’Università di Magdalena, si è unita alla causa dei dirigenti universitari per sostenere le richieste avanzate attraverso il collettivo “Uniti per la U”.

“Speriamo che venga data una risposta nei tempi indicati e da lì che i leader insieme a me possano sedersi con il segretario alla Mobilità e Sicurezza con l’obiettivo di definire concretamente quegli impegni. Ci auguriamo anche che il tanto atteso percorso del corridoio universitario possa essere implementato dal Piano di sviluppo e che, naturalmente, il Consiglio lo appoggi”, ha sottolineato.

id: 2

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Così è nata un’unità residenziale a La Flora dopo l’acquazzone torrenziale di questo mercoledì
NEXT Stato delle rotte Chubut per giovedì 16 maggio – ADNSUR