25 anni di carcere con lo pseudonimo di ‘Turbo’ per l’omicidio di 3 Kankuamo a Cesar

25 anni di carcere con lo pseudonimo di ‘Turbo’ per l’omicidio di 3 Kankuamo a Cesar
25 anni di carcere con lo pseudonimo di ‘Turbo’ per l’omicidio di 3 Kankuamo a Cesar

Un giudice penale di Valledupar condannato a 25 anni e 8 mesi di reclusione per il reato di omicidio di persona protetta Elkin José Bermúdez, alias “Turbo”, faceva parte della struttura paramilitare che ha perpetrato il crimine di tre indigeni Kankuamo, nei fatti accaduti il ​​16 ottobre 2003, in una zona rurale della capitale di Cesar.

Le informazioni della Procura Generale si riferivano a prove “forte” sulla partecipazione dell’alias ‘Turbo’.

Secondo l’indagine condotta da un pubblico ministero della Direzione specializzata contro le violazioni dei diritti umani, il condannato e altri ex membri della Blocco settentrionale delle estinte Forze di autodifesa unite della Colombia, Sono arrivati ​​a un complotto e li hanno intimiditi con armi da fuoco. Ernesto Feliciano Maestro Ariaslo legarono, lo ferirono con un coltello e gli spararono.

Poi si sono spostati in altre due proprietà e hanno attaccato Pedro Nicanor Arias e Francisco Escobar Monterocausandone la morte.

L’azione criminale corrispondeva a un modello di violenza indiscriminata promossa da strutture paramilitari contro i Kankuamo”.ha affermato l’ente inquirente.

Vale la pena notare che alias Turbo si è assunto la responsabilità dei fatti e si è sottoposto ad una sentenza anticipata.

Il giudice ha imposto una multa equivalente a 5.500 salari minimi mensili legali attuali.


#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV avrebbe commesso un furto in casa
NEXT avrebbe commesso un furto in casa