L’Istituto si presenta a Oberá con l’obiettivo di cambiare l’immagine

L’Istituto si presenta a Oberá con l’obiettivo di cambiare l’immagine
L’Istituto si presenta a Oberá con l’obiettivo di cambiare l’immagine

La National League offre all’Instituto una rapida possibilità di riprendersi. Più che tornare alla vittoria, cambiare volto, tornare alla sua miglior partita dopo ciò che è stato mostrato a Corrientes. La squadra di Lucas Victoriano fa visita all’Oberá Tenis de Misiones, su un campo che riporta ottimi ricordi. La partita si giocherà dalle 21:00, sarà trasmessa da TyC Sports e sarà l’ultima trasferta della fase regolare di questa campagna.

La Gloria ha perso domenica contro il Regatas per 68-67, mostrando un livello scarso, anche se aveva la vittoria in mano ed è scivolata via. A 14 secondi dalla fine erano in vantaggio 67-62 e a cinque secondi dalla fine, in vantaggio 67-65, sbagliarono due tiri e all’ultima giocata i padroni di casa vinsero con una tripla di Franco Vieta.

La sconfitta ha fatto scendere Gloria al terzo posto (24 vittorie e 10 sconfitte), anche se Victoriano ha detto a La Voz che preferisce arrivare ai playoff con la partita assicurata prima di pensare al posto finale nella fase regolare.

Oberá è al decimo posto con 17 vittorie e 15 sconfitte e cerca di consolidare il suo posto nella Riclassificazione, il passaggio prima dei quarti di finale.

L’Istituto era felice nella città di missione. A Oberá hanno iniziato a consolidarsi come squadra nel primo turno della Lega Sudamericana, battendo la squadra locale 68-63 nell’ottobre 2023 e qualificandosi per la fase finale, per affermarsi a livello internazionale in Uruguay e per la prima volta momento della loro storia.

Nel primo turno della National League, inoltre, l’Albirrojo batte i celestiali 81-70 (con 16 punti di Bryan Jefferson) e domina la storia 6-1.

A Oberá cercherà di essere un Istituto chiaro, efficiente e vincente.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il Fmi non si fida del piano economico di Milei: “Non ci sono soldi”
NEXT Vengono decorati i migliori agricoltori di Guantánamo – Radio Guantánamo